AldilÓ dell'HimÓlaya

Ladakh, nome esotico e misterioso,  evoca grandi vette e popolazioni gentili. Un ambiente affascinante ma ci˛ che per noi, appassionati di montagna, Ŕ un lontano mondo di salite ai colossi himalayani si presenta ai Ladakhi come un intrico di valli separate da aspre catene dove tutto Ŕ trasportato a spalle poichÚ l'orografia accidentata e le condizioni climatiche rendono difficile la costruzione e la manutenzione delle strade.

Ladakh 2000

Quattro proposte per conoscere il "paese degli alti valichi", curate da Marco Vasta per l'associazione Avventure nel Mondo, con l'organizzazione tecnica di Viaggi nel Mondo.

  • Il primo viaggio, in Luglio, prevede un trekking da Padum, principale villaggio dello Zanskar, al Monastero di Lamayuru. Dieci giorni di camminata in alta quota per partecipare poi alla festa religiosa del Yuru Kamgyat.
  • Fra Luglio ed Agosto, un'altra camminata nella valle del fiume Markha con un'eventuale salita al Kang Yatse, un seimila metri che domina la valle.
  • In agosto, un viaggio di spostamento in bus in Zanskar per la festa in onore del Guru Naropa, con una facile camminata di pochi giorni nei villaggi attorno a Padum.
  • Ed a dicembre, per il Gyalpo Losar, il capodanno ladakho, una visita al Ladakh invernale e, se possibile, a Padum e dintorni.
Bibliografia


Molto prima di partire...

Info


Tel.: 030-49 59 2   Rep.: 0347 700 10 81
Fax: 02 700 422 438
e-mail: marcovasta@yahoo.com

via Elia Capriolo 25121 Brescia Italia