Ladakh, Zanskar, Kashmir, Tso Moriri, Hemis festival, tso Moriri Trek, Kaza, Kibber, Dhumla, Thaltak, Jugtha, Borochin, Dhak Chu, Parang la , Laccku Camp, Dak Kardom, Datang Yongma , Humna, Racholamo, Norbu sumdo, Chumak Shelter, Kiang dom, Karzok, Kiang dom, Kun Motchey, Latogongma, Zozingo, Tela Konda la, Daktago (Numa), Pang, trekking, viaggio, viaggio con bambini, Mahayana, Vajrayana, slideshow, mountain lectures, slides, trekking, montagna, Himalaya, Karakorum, Nepal, Kailash, Guge, Tsaparang, Bon, Tibet Occidentale, Western Tibet, high mountain, travel, Buddhism, Tibet News, Articles about Tibet, Tibetan News, Stories about Tibet, Tibet, Tibetan, Dalai Lama, Save Tibet, China, human rights, human rights in china, Lhasa, Buddhist, Buddhism, religious repression, human rights violations, exiles, refugees, India, Nepal, tibet, tibÚtain, tibetan, dalai, dala´, bouddha, bouddhisme, bouddhiste, buddha, buddhism, lama, lamaiste, lama´ste, lhasa, lhassa, agenda, alexandra david-neel, amchi, amdo, amitabha, avalokitesvara, barkhor, bod, bodhi, bodhicitta, bodhisattva, bodpa, bon, b÷n, bonnets jaunes, capt, carte, cartes, cham, chamba, chenrezig, china, chine, choekyi, chokhang, chorten, ch÷rten, compassion, cspt, delek, dharma, dolma, d÷lma, drapchi, drigungpa, drolma, drugpa, dvarapala, dzo, dzong, everest, gautama, gelukpa, gendun, glossaire, gompa, gonkhang, gyatso, gyud, himalaya, hinayana, hum, jokhang, jowo, kailash, kangyur, kargyupa, karma, karmapa, kham, khatag, lhakhang, lingkhor, livre, livres, lokapala, losang, lotus, lungta, mahakala, mahayana, maitreya, mandala, mani, manjushri, mantra, milarepa, momos, mudra, ngawang, nirvana, norbulingka, nyima, nyingmapa, om, padmapani, padmasambhava, padme, palden, panchen, potala, preta, qinghai, rinpoche, rinpochÚ, sakyamuni, sÔkyamuni, samdhong, samsara, sangdrol, sangha, satyagraha, siddhartha, stupa, sutra, tanka, tantra, tantrisme, tara, tashi, tenzing, tgie, thangka, theravada, tipa, tsampa, tsongkhapa, tufan, tulkou, u-tsang, vajra, vajrayana, xizang, yak, yogin, zimchung

il sito di marco vasta

lento pede ambulabis

Hemis festival e Zanskar festival - i viaggi di Marco

Home Ipotesi percorso Piano Voli

VARIAZIONI IMPORTANTI

  1. Il programma NON prevede di assistere al festival di Lamayuru  ma attua la visita alla remota valle di Zanskar.

  2. Per i costi fare riferimento al programma Zanskar festival (costi minimi ipotizzati € 1550 + € 290)

  3. Il viaggio prevede anche sistemazioni in case private ed in "alberghetti" con materassino e sacco a pelo.

  4. Al ritorno da Leh Ŕ prevista una escursione in  bus ad Agra (vedi ritorno)

  5. Il rientro da Delhi avverrÓ il giorno 19 luglio. Il coordinatore si ferma a Delhi per accogliere il gruppo successivo che effettuerÓ un trekking dallo Spiti al Ladakh.

Da Leh, raggiunta in volo  attraverso Delhi, in jeep o bus risaliamo lungo il fiume Indo fino al ponte di Mahe lungo la strada che ripercorre l'antica carovaniera per il Tibet. Ci dirigiamo quindi verso sud al lago Moriri dove sosteremo presso il monastero di Karzok. Effettueremo una escursione a piedi di un giorno nella valle laterale dove incontreremo tende ed accampamenti di pastori nomadi. Ritorneremo quindi nella valle dell'Indo raggiungendo il Monastero di Hemis (sistemazione spartana).

Nel mondo tibetano ogni mese lunare in data 10 (set chu) si celebra, spesso con abbondanti libagioni nelle case private, la festa in onore di Padma Shambava, Il giorno 10 del quinto mese la festa assume maggiore importanza e svolge con danze cham a Hemis (vedi estratto dalla guida)

Partiremo quindi alla volta dello Zanskar, il cuore segreto dello ladakh.

Sosteremo solo nei monasteri pi¨ famosi, come Alchi. Dopo Kargil entriamo nella valle del fiume Suru e presto alla nostra vista compare la Grande Himalaya. Paesaggi mozzafiato lungo la “strada dei ghiacciai”.

clicca sulla mappa per i dettagli

Ammireremo “settemila” come il Nun Kun e sosteremo al monastero di Rangdum (sistemazione spartana). Al valico del Pensila (4.000 m)  scintillerÓ in fronte a noi la catena degli Z con la Cima Italia. In tutto tre giorni di viaggio per raggiungere lo Zanskar e Padum, il maggior centro della vallem con una breve sosta al monastero di Sani dove si erge un chorten che risale ai tempi dell’imperatore Kanishka. La nuova strada appena aperta permette di raggiungere e visitare i gompa di Bardan e Mune su speroni di roccia che dominano le gole dello Zanskar. E poi quelli di Karsha, “la bianca coppia” e di sTtongde dalle cui terrazze abbiamo un grandioso panorama sulla piana di Padum e sull’HimÓlaya. Proprio in questi giorni dovrebbe cadere la festa del monastero, la cui data non Ŕ inclusa nell'elenco fornito dall'ufficio turismo ma a cui abbiamo assistito nel 2003 e nel 2004.

Non mancherÓ una visita alla Lamdon Model School alla cui costruzione hanno contributo i gruppi locali di AnM e dell’Angolo dell’Avventura.

╚ ormai il tempo del ritorno. Lungo la strada ammireremo ancora una volta l’isolamento di Ringdom Gompa posto sotto una policroma parete di roccia alta pi¨ di mille metri ed eccoci di nuovo in viaggio verso Leh.

 

Ed in pi¨

Se avremo tempo e permessi compiremo una breve deviazione che ci permetterÓ di visitare la valle di Dah Hanu dove vivono gli ultimi Dardi.

 

Un lungo ritorno

Il ritorno da Leh a Delhi Ŕ al momento previsto in aereo, cosý come negli anni precedenti. Avviso subito che cercher˛ di non prenotare  una coincidenza stretta. Ho visto troppi gruppi perdere la coincidenza con il volo internazionale. Cercheremo quindi di volare su Delhi due giorni prima del volo internazionale. Potremo trascorrerli a Delhi od ad Agra per chi non l'avesse mai visitate. So che sarÓ un lungo ritorno, ma almeno saremo a casa per il giorno indicato.

(organizzazione tecnica Viaggi nel Mondo
per leggere il programma su Avventure nel mondo clicca qui)