Numero di utenti collegati a questa sezione: 2800

Sei il visitatore numero 3693 di questa pagina dal
3 ottobre  2002

Arte Bambara

Africa, africa images, immagini dall'Africa, foto, link, africa, continente nero, news dall'Africa, Botswana, Burkina Faso, Burundi, Comore, Congo, Costa Avorio, Etiopia, Eritrea, Gabon, Ghana, Kenya, Lesotho, Madagascar, Malawi, Mali, Mauritius, Mozambico, Namibia, Niger, Nigeria, Ruanda, Senegal, Seychelles, Sierra Leone, Somalia, Sudan, Sud Africa, Swaziland, Tanzania, Uganda, Zaire, Zambia, Zimbabwe, Mali,Falesia di Bandiagara,Dogon,Sangha,Marcel Griaule,Hogol-du-Haut,tessuti bogolat, bozo,peul,bambara, toucouleur,Sevaré,Paesi Dogon

Mali Mappa

clicca per ingrandire

La creazione plastica

A maggioranza musulmana, il popolo Bambara mantiene comunque un forte legame con i propri culti tradizionali. Maschere e sculture lignee vengono scolpite dai fabbri (che possono essere del villaggio o itineranti) quali attributi delle feste, delle danze e dei riti connessi e regolati dalle società iniziatiche. Le soluzioni plastiche con cui si esprimono gli scultori Bamana, pur toccando delle punte di astrattizzazione notevoli, sono tuttavia sempre caratterizzate da un naturalismo che si risolve in forme morbide e allo stesso tempo severe, capaci di visualizzare quella che appare come una sorta di interiorizzazione dell'energia vitale.

Il nucleo della  produzione artistica Bambara è costituito da sculture e maschere in legno angolose e accentuatamente lineari e da oggetti vari in ferro. Per la decorazione non si fa uso della pittura  bensì di elementi ornamentali, come motivi incisi a fuoco, borchie, perline, conchiglie.

I Bambara hanno maschere antropomorfe e zoomorfe; lavorano il legno e attualmente anche il ferro. L'opera d'arte più famosa è senza dubbio quella chiamata Chiwara, un copricapo scolpito nel legno che raffigura un'antilope e viene usato nelle danze rituali


Home Su Arte Bambara Società Bambara