-->

libri, guide,
letteratura di viaggio

17/11/2019 08:28:16

benvenuto nella libreria on-line di

.:: e-Commerce by Marco Vasta, solidarietà con l'Himàlaya :::.

Guida al Bardo

Lo specchio della consapevolezza
Chokyi Nyima Rinpoche

Editeur - Casa editrice

Astrolabio Ubaldini

Asia
Buddhismo
Vajrayana

Anno - Date de Parution

1999

Pagine - Pages

128

Lingua - language - langue

italiano

Edizione - Collana

Civiltà dell'oriente

acquista in Italia tramite IBS
Guida al bardo. Lo specchio della consapevolezza


Guida al Bardo  

Il Libro tibetano dei morti, o Bardo Thodrol, è uno dei capitoli fondamentali di quel complesso di tradizioni, insegnamenti, istruzioni scritte e orali che costituiscono il mondo del buddhismo tibetano. Il termine bardo significa ‘periodo intermedi tra due eventi o situazioni’, come, solo per fare un esempio, il sonno e la veglia. Secondo il buddhismo tibetano tutti i momenti di passaggio, o bardo, hanno un’importanza particolare, perché proprio nell’intervallo tra uno stato mentale e un altro, tra un’emozione e l’altra, si può intravedere la natura incontaminata e primordiale della nostra mente. Il Bardo Thodrol si occupa del momento di passaggio per eccellenza, quello dalla vita alla morte, e, nel buddhismo tibetano, dalla morte alla rinascita.
Il presente libro del maestro tibetano Chokyi Nyima Rinpoche si propone come una guida semplice per affrontare tutti i quattro bardo che, nella sua visione, caratterizzano l’esistenza umana: il bardo di questa vita, compreso tra la nascita e la morte, il bardo del processo della morte, il bardo delle esperienze dopo la morte, e il bardo della ricerca di una nuova vita.
Il bardo di questa vita è importantissimo perché è l’unico che ci consente la pratica effettiva degli insegnamenti spirituali in vista di quel brevissimo momento di passaggi in cui, se ci siamo preparati adeguatamente, saremo pronti a riconoscere la saggezza illimitata ed eterna della nostra mente.
Figlio e discepolo di Urgyen Rinpoche (il grande tulku autore di Dipinti di arcobaleno, pubblicato in questa collana), Chokyi Nyima Rinpoche, maestro del buddhismo Vajrayana, da più di quindici anni insegna ai discepoli di tutte le nazioni, integrando insegnamenti tradizionali e moderne prospettive occidentali.

 



Recensione in lingua italiana

scheda di Comba, A. L'Indice del 2000, n. 06

Molti conoscono il Bardo Thodol, un insegnamento del buddhismo tibetano reso celebre nelle interpretazioni psichedeliche di Timothy Leary e dei poeti della beat generation. Sono parole da sussurrare all'orecchio del morente per guidarlo nel periodo della meditazione post mortem. Di solito la parola "bardo" indica proprio il periodo intermedio fra morte e rinascita, un periodo in cui si ha una straordinaria occasione per liberarsi dal samsara, se si riesce a non farsi catturare dai pensieri negativi. Ma bardo Š anche qualsiasi periodo di tempo che comporti una particolare modalit… di vita e di coscienza: c'Š il bardo della veglia, del sogno e del sonno profondo, come pure il bardo della meditazione. Questa Guida al bardo Š per l'appunto un'esposizione molto chiara del modo in cui bisogna prepararsi al momento della morte, agendo negli altri periodi intermedi. Liberarsi dopo la morte Š nel contempo pi— facile e pi— difficile: pi— facile, perch‚ la mente non Š pi— connessa al corpo fisico e quindi non ne subisce i condizionamenti; pi— difficile, perch‚ se non ci si allena durante la vita non si Š in grado di riconoscere la luminosit… della propria natura fondamentale, la natura della buddhit…. Si viene fuorviati da proiezioni mentali che provocano smarrimento e conducono a una nuova rinascita. Dunque si pu• dire che questo volume costituisca, ovviamente in assenza di istruzioni orali, il miglior complemento alla lettura del Bardo Thodol (edito in italiano da Ubaldini, Newton Compton, Utet, Tea, Shang-Shung).