Numero di utenti collegati: 8265

libri, guide,
letteratura di viaggio

07/12/2022 00:20:08

benvenuto nella libreria on-line di

.:: e-Commerce by Marco Vasta, solidarietà con l'Himàlaya :::.

L'impero degli Incas

I tesori nascosti delle mitiche civiltà peruviane

Von Hagen W. Victor


Editeur - Casa editrice

Newton & Compton

America del Sud
Perù
Bolivia
Cile

Città - Town - Ville

Roma

Anno - Date de Parution

1976

Pagine - Pages

224

Titolo originale

Realm of the Incas

Lingua originale

Lingua - language - langue

italiano

Edizione - Collana

Grandi tascabili economici


L'impero degli Incas L'impero degli Incas  

Uno dei primi (e pochi) libri sull'argomento pubblicati in Italia.
Il volume narra la storia estremamente ricca di interrogativi e problemi degli Inca, qui affrontata nelle sue enigmatiche sfaccettature archeologiche da uno dei maggiori esploratori dell’antico mondo latino-americano. Il fatto che non si abbiano tracce storiche delle culture pre-incaiche, oltre a quelle recentemente svelate dall’archeologia stratigrafica, va infatti attribuito agli stessi Inca, che nel corso delle loro conquiste manipolarono selettivamente ogni traccia dei Chavin, dei Mochica, dei Paracas, dei Nazca, dei Tiahuanaco, dei Chimù, riorganizzando non soltanto la terra e le popolazioni ma persino le «memorie». Di qui il duplice fascino di questa ricerca che procede nell’esplorazione del territorio andino sui due binari della ricostruzione e della documentazione, poiché è ormai certo che duemila anni prima degli Inca v’era già nel Perù un articolato sviluppo culturale.
Una delle maggiori civiltà precolombiane rievocata nei suoi momenti più emozionanti di guerra e di pace, nello spaccato della sua attività quotidiana e della sua dinamica sociale, dalla precaria esistenza dei contadini delle Ande alla magnificenza ieratica dei grandi signori Inca.

 



Biografia

Victor W. von Hagen, nacque a St. Louis nel 1908, esploratore, etnografo, archeologo, naturalista, scrittore, è già popolare in Italia per le sue opere in cui confluiscono tutti i suoi molteplici e poliedrici interessi. Scrisse usciti: «Il mondo dei Maya», «Civiltà e splendore degli Aztechi», «Gli imperi del deserto nel Perù precolombiano» e «Le grandi strade di Roma nel mondo».
Esplorò Sudamerica assieme alla moglie. Specie negli anni tra il 1940 e il 1965 pubblicò un gran numero di libri sulle antiche popolazioni degli Inca, dei Maya e degli Aztechi. Nei primi anni '50 intraprese un'esplorazione di due anni in Perù alla ricerca delle antiche strade Inca, riuscendo a trovare l'unico ponte sospeso Inca giunto fino a noi. Von Hagen, negli ultimi anni della sua vita, si era stabilito in Italia, dapprima a Trevignano Romano e poi in provincia di Arezzo: si interessò anche di antichità italiane.
Morì a sua casa di Montegonzi, frazione di Cavriglia in provincia di Arezzo, nella notte tra il 7 e l'8 marzo 1985. Sua figlia, Adriana von Hagen, è co-direttore di un museo a Leymebamba (Perù).