-->

libri, guide,
letteratura di viaggio

22/11/2019 10:29:10

benvenuto nella libreria on-line di

.:: e-Commerce by Marco Vasta, solidarietà con l'Himàlaya :::.

Flatlandia

Testo inglese a fronte. Con DVD
Abbott Edwin A.

Editeur - Casa editrice

Bollati Boringhieri

Flatlandia

Anno - Date de Parution

2008

Pagine - Pages

248

Lingua - language - langue

italiano

Edizione - Collana

Varianti

Traduttore

Caterina D'Amico

Prefazione

Michele Emmer

Curatore

Michele Emmer

acquista in Italia tramite IBS
Flatlandia. Testo inglese a fronte. Con DVD


Flatlandia Flatlandia  

Questo libro, e il film animato che ne è stato tratto, sono l’avventura di un quadrato: ci riguarda tutti però. Una forma geometrica ben nota sin dai tempi dell’antica Grecia, descritta da Euclide, una forma semplice, che cavalca la storia delle civiltà sino ad arrivare alle soglie del XX secolo. Ed entrare come protagonista dell’arte, del design dei nostri tempi. Perché, come ha scritto Bruno Munari, «il quadrato non ha stili», funziona sempre. Quadrato è il protagonista di questo libro di Abbott intitolato "Flatlandia" (Il mondo piatto) scritto nel 1884. Un’avventura alla scoperta della terza dimensione, lasciando il paese piatto delle origini, sino a sognare, immaginare la quarta dimensione e dimensioni ancora più alte, che diventeranno visibili grazie ai matematici in quegli stessi anni. Un’avventura che parla di geometria, di nuovi mondi, di creatività e fantasia, di libertà. Una storia molto attuale, in cui hanno spazio anche i diversi, i geometricamente diversi, ovviamente. Che turbano, creano scompiglio nel regno della regolarità.

Un libro che si legge d’un fiato, qui presentato in una nuova traduzione con testo originale a fronte. E per far immaginare i mondi di cui parla il protagonista Quadrato, vienne allegato un film in DVD, realizzato in animazione dal matematico Michele Emmer con oggetti bi e tridimensionali e, nella parte finale, in animazione computerizzata.
Un film e un libro per tutti, grandi, piccoli, purché pronti a sognare, divertirsi, fantasticare.

 



Recensione in lingua italiana

Il curatore
Michele Emmer
, matematico, si è occupato di calcolo delle variazioni, superfici minime, equazioni differenziali e di cinema e arte. Ha realizzato diciotto film su matematica e arte. Per le nostre edizioni ha pubblicato Visibili armonie. Arte, cinema, teatro e matematica (2006).


Biografia

Edwin Abbott (Londra 1838-1926) è stato scrittore, teologo e pedagogo. Compì la sua formazione letteraria, scientifica e teologica alla City of London School, al St John’s College di Cambridge, alla King Edward’s School di Birmingham e infine al Clifton College. Prese i voti nel 1862. Tra il 1865 e il 1889 ricoprì l’incarico di rettore della City of London School, introducendo varie innovazioni che resero la scuola una delle migliori del tempo. Ripristinò, in particolare, la pronuncia classica del latino, e rese obbligatorio l’insegnamento della chimica per tutti gli studenti. Nel 1889 si ritirò dall’insegnamento attivo per dedicarsi allo studio e alla scrittura. La sua produzione letteraria fu molto intensa (più di quaranta libri) ed eterogenea: opere teologiche (Philochristus, 1891; Onesimus ,1892), manuali scolastici (How to Write Clearly, 1872; Shakespearian Grammar, 1870), biografie (quella di Francis Bacon è del 1885). L’opera per la quale è oggi maggiormente noto è Flatland. A Romance of Many Dimensions (Flatlandia. Racconto fantastico a più dimensioni), pubblicata anonima nel 1884