-->

libri, guide,
letteratura di viaggio

10/12/2019 02:40:52

benvenuto nella libreria on-line di

.:: e-Commerce by Marco Vasta, solidarietà con l'Himàlaya :::.

Trans-Pacific Express

Dieci viaggi in dieci paesi d'Oriente - Prima edizione
Arbasino Alberto

Editeur - Casa editrice

Garzanti

Asia
Nepa
Estremo oriente

Anno - Date de Parution

1981

Pagine - Pages

220

Titolo originale

Trans-Pacific Express - Dieci viaggi in dieci paesi d'Oriente

Lingua - language - langue

italiano

Edizione - Collana

Saggi blu


Trans-Pacific Express Trans-Pacific Express  

Bali, Nepal, Giappone, Hawaii, Australia, Giava, Malesia, Siam, Macao, Cina... Grandi mete e miti di tanti viaggi e libri di viaggi nella Belle Epoque, e in altre epoche (come la nostra) quando il Viaggio, la riscoperta della Geografia, lo spostamento-con-verifica, la vacanza 'casual', significano volentieri fuggir la Storia, lasciare a...casa l'Ideologia, non dire né all'una né all'altra quando si torna e con chi. Oggi i Viaggi in Oriente — benché più trafelati e costosi, carichi di documentazione e di Desiderio — tendono ancora una volta ad assaporare civiltà ferme e illustri: fonti, sorgenti, radici, fantasmi, modelli incorrotti di sapienza antica e di estasi psico-fisica. Ma tutta una educazione semiologica avvia adesso a una lettura per lo più 'segnica' delle città e delle campagne, dei monumenti e della gente, dell'aperto e del chiuso, dell'alto e del basso, del cotto e mangiato. E tutta una formazione microstorica sospinge a rinvenir tracce, annusare orme, sorprendere spie, tentar di scoprire l'Essenziale appiattato nel Marginale, nell'Irrilevante, nell'Insignificante — magari fra gli agguati del Pittoresco e le trappole della Moda Politica, i birignao del Potere e del Testo.
Non di rado il viaggiatore si imbatte nelle preoccupanti caricature asiatiche della Modernità, del Progresso, dello Sviluppo. Ma dopo tanti turismi e nomadismi strutturelloni, dopo tante gratificanti vacanze microstoriche e segniche e corporee e ludiche e rock, si può addirittura finire per incappar nuovamente nella Storia: lei, la rimossa, l'innominabile, sempre lei! (Non era affatto rimasta a casa). Credevi di sfuggirle, tra i simulacri e le finzioni? Macché, dopo nove viaggi, ti casca addosso nel decimo paese: tutta in una volta! Eccola lì, tutta indaffarata fra le Date e gli Eventi, arguta e macabra e smascherata e vispissima (post- o pre- o mid-moderna?), proprio nella madornale svolta macro-storica del Processo alla Banda dei Quattro: trionfo dell'Immaginario Ideologico delirante, fra una Pechino e una Shanghai agitate e mondane, drammatiche, esasperate, ironiche, fuori di sé. La Belva è penetrata nell'Impero di Mezzo...

 



Biografia

Alberto Arbasino, formatosi in severi studi di diritto internazionale, è autore di parecchi romanzi (tra cui L'Anonimo Lombardo, Fratelli d'Italia, Super-Eliogabalo, La bella di Lodi), e di parecchi volumi di critica culturale (fra cui Parigi o cara, Grazie per le magnifiche rose, Certi romanzi, Sessanta posizioni). I suoi libri più recenti sono Fantasmi italiani, In questo Stato, Un Paese senza. Scrive sovente su « La Repubblica » e su « L'Espresso ». Ha fatto spettacoli. Raccoglie annali. Compone versi.