Numero di utenti collegati: 8595

libri, guide,
letteratura di viaggio

07/12/2022 01:00:10

benvenuto nella libreria on-line di

.:: e-Commerce by Marco Vasta, solidarietà con l'Himàlaya :::.

Ecologia buddhista

Batchelor Martine, Kerry Brown


Editeur - Casa editrice

Neri Pozza

Asia
Bhuddismo
Vajrayana

Città - Town - Ville

Vicenza

Anno - Date de Parution

2000

Pagine - Pages

172

Titolo originale

Buddhism and Ecology: The Interconnection of Dharma and Deeds (Religions of the World and Ecology)

Lingua originale

Lingua - language - langue

italiano

Edizione - Collana

I colibrì

Traduttore

Luigi dal Lago

Curatore

Batchelor Martine ; Kerry Brown

Amazon.com (United States) - order this book
Buddhism and Ecology: The Interconnection of Dharma and Deeds (Religions of the World and Ecology)

Ecologia buddhista Ecologia buddhista  

In questo libro, attivisti impegnati nel buddhismo, maestri e studiosi (da Stephen Batchelor al venerabile Ajahn Pongsak - il monaco che vive nelle foreste della Thailandia settentrionale e che ha fondato un'associazione di "monaci verdi" - a Thich Nhat Hanh fino a Sua Santità il Dalai Lama) si soffermano su questo aspetto essenziale del buddhismo.
Il libro è Suddiviso in tre sezioni - la prospettiva a mbientale che si ricava dalle scritture buddhiste, il contributo che questi insegnamenti hano dato alla formazione di uno stile di vita ecologico, l'atteggiamneto dei buddhisti di fronte alla crisi ambientale mondiale -, ma può anche essere letto com eun'unica appassionata narrazione dell'armonia ch egoverna il mondo, della connessione che abbraccia tutte le cose, dell'"interezza" della vita illuminata, in cui distinzioni e separazioni, come quelle "tra lavoro e festa, spiritualità umana e cura dell'ambiente naturale, scompaiono quale "acqua che scorre". Opera che mostra come al centro del buddhismo non vi sia uno "stato mistico in cui si dispiegano visioni di beatitudini ultraterrene, ma una serie di risposte alla domanda: come debbo vivere in questo mondo?", Ecologia buddhista rappresenta un contributo unico alla battaglia ecologista: il soccorso di un'antica religione alla più attuale delle lotte.
I monaci buddhisti indicano con la parola "Dharma" tutto quello che vive: un essere umano ma anche un bufalo delle praterie, la luce del sole come pure la rugiada delle foglie, le zanzare, i cani, i gatti, le piante...Dharma è perciò anche quello che fa del buddhismo una religione radicalmente ecologica o un'ecologia radicalmente religiosa. In questo libro, attivisti impegnati nel buddhismo, maestri e studiosi si soffermano su questo aspetto essenziale del buddhismo. Il libro è suddiviso in tre sezioni la prospettiva ambientale che si ricava dalle scritture buddhiste, il contributo che questi insegnamenti hanno dato alla formazione di uno stile di vita ecologico, l'atteggiamento dei buddhisti di fronte alla crisi ambientale mondiale.

 

Consulta anche: La pagina di Martine e Steve Batchelor

Recensione in altra lingua (English):

Buddhism is a tradition which has cultivated a profound sense of the interconnection of all life-forms in its doctrine of dependent origination. This teaching of interrelatedness may be a critical basis for the recovery of human reciprocity with nature and with all life-forms. This volume examines Buddhism's understanding of the intricate web of life. In noting the cultural diversity of Buddhism, it highlights aspects of the tradition which may be helpful in formulating an effective environmental ethics. It cites examples from both Asia and the United States of socially engaged Buddhist projects to protect the environment. Finally, the volume explores some of the theoretical and methodological issues involved in such a project. Elaborating upon topics introduced at a conference at the Harvard University Center for the Study of World Religions, the authors analyze the prospects and the problems of using Buddhism as an environmental resource in both theory and practice.


Consulta anche: La pagina di Martine e Steve Batchelor