Numero di utenti collegati: 1975

libri, guide,
letteratura di viaggio

14/07/2024 07:08:26

benvenuto nella libreria on-line di

.:: e-Commerce by Marco Vasta, solidarietà con l'Himàlaya :::.

Nemico del popolo

Labou Tansi Sony


Editeur - Casa editrice

Epoché

Africa
Africa Centrale
Congo


Anno - Date de Parution

2007

Pagine - Pages

185

Lingua - language - langue

italiano

Edizione - Collana

Cauri

Ristampa - Réédition - Reprint

Prima ed. 2003

Traduttore

Volterrani E.


Nemico del popolo Nemico del popolo  

La vicenda nasce da una storia vera accidentalmente raccolta dall'autore: il protagonista, Nitu Dadou, vive a Brazzaville dove si è rifugiato fuggendo da Kinshasa. È un cittadino modello e direttore della scuola normale femminile, la bellissima studentessa Yavelde si innamora di lui e a sua volta se ne innamora, ma non volendo ammetterlo si dà all'alcol. Yavelde, disperata si suicida e Dadou viene accusato della sua morte. Fuggirà di prigione e entrerà nelle forze clandestine controrivoluzionarie. Si accorge allora che sotto diversi regimi la macchina del potere è "sempre lo stesso schifo". Una feroce satira socio-politica; un racconto truculento pieno di momenti teneri e di poetica tropicalità.

 



Biografia

Labou Tansi Sony

Sony Labou Tansi (nato a Kinshasa, ex Congo Belga, ora Repubblica democratica del Congo, nel 1947), autore di opere teatrali e poetiche, nel 1979 ha scritto il suo primo romanzo, La vie et demie, che gli è valso un premio al Festival Internazionale della Francofonia. Ne sono seguiti con successo altri cinque; l'ultimo, Le commencement des douleurs, è uscito nel 1995, anno della sua prematura scomparsa. Con Nemico del popolo è entrato nella storia letteraria del XX secolo come riconosciuto capofila del nuovo romanzo africano. Tra i suoi libri tradotti in italiano, si segnalano Le sette solitudini di Lorsa Lopez (Einaudi, 1988) e Turpe Stato. Lo Stato scandaloso (Le Nuove Muse, 2007).