Numero di utenti collegati: 750

libri, guide,
letteratura di viaggio

30/05/2024 05:42:16

benvenuto nella libreria on-line di

.:: e-Commerce by Marco Vasta, solidarietà con l'Himàlaya :::.

Il pane nudo

Choukri Mohamed


Editeur - Casa editrice

Bompiani

Africa
Africa del Nord
Marocco


Anno - Date de Parution

1992

Pagine - Pages

192

Titolo originale

Al-khubz al-hafi. Sira dhatiyya riwa'iyya

Lingua originale

Arabo


Il pane nudo Il pane nudo  

Il pane nudo (titolo originale ﺍﻟﺨﺒﺰ ﺍﻟحافي . ﺳﻴﺮة ﺫﺍﺗﻴـة ﺭﻭﺍءﻳـة , traslitterato Al-khubz al-hafi. Sira dhatiyya riwa'iyya, letteralmente: Il pane nudo.
Autobiografia in forma di romanzo) è un romanzo di Mohamed Choukri scritto in arabo nel 1972. Reputata oggi una delle opere più importanti della letteratura marocchina contemporanea, e la più controversa dell'autore, fu tradotta in inglese da Paul Bowles nel 1973, e pubblicata in Francia nella traduzione di Tahar Ben Jelloun nel 1980. Non venne pubblicata in lingua araba fino al 1982, a causa dello scandalo generato dai contenuti ritenuti scabrosi presenti nel libro. Oggi conta ben 39 traduzioni in lingue straniere, e una versione graphic novel (in francese) dell'artista marocchino Abdelaziz Mouride.

Si tratta del racconto dell'infanzia e dell'adolescenza di un giovane, Mohamed, nato in un povero villaggio berbero del Rif, tra i monti a nord del Marocco, trasferitosi con la sua famiglia negli anni Quaranta, in seguito ad una grave carestia, dapprima a Tangeri, poi a Tétouan, con una breve parentesi a Orano (in Algeria), ed infine nuovamente a Tangeri. Il ragazzo conoscerà ogni genere di esperienza, vivendo perlopiù in strada, per via dell'insostenibile situazione famigliare, con un padre alcolizzato ed estremamente violento ed una madre sottomessa e incapace di difendere i propri figli, uno dei quali viene addirittura ucciso, da piccolo, ad opera del padre stesso all'inizio del libro.
Ambientato negli ultimi anni della colonizzazione franco-spagnola del Marocco, il libro si conclude nel 1956, quando il giovane, ormai ventenne, decide di frequentare una scuola per imparare a leggere e scrivere, nello stesso momento in cui il Marocco accede all'indipendenza.
Il romanzo è in gran parte autobiografico. Il protagonista ha lo stesso nome e gli stessi dati anagrafici dell'autore, che come lui rimase analfabeta fino a vent'anni. Esso costituisce la prima parte di un'ideale trilogia autobiografica, cui faranno seguito i due romanzi Il tempo degli errori (Zaman Al-Akhtaâ, 1992) e Facce (Wujuh, 2000.
Il libro fu scritto dall'autore su impulso dello scrittore americano Paul Bowles, che, sentendo Choukri parlare del racconto della propria vita, gli propose di tradurlo in inglese. Choukri, al momento di accettare, pare non avesse in realtà scritto una sola riga, e la genesi del romanzo fu estremamente rapida. La traduzione in inglese (col titolo For Bread Alone ( 1973), venne condotta sul manoscritto, ancora inedito, in arabo, in collaborazione con l'autore, che spiegava a Bowles il testo servendosi di un mix di francese, arabo dialettale marocchino e spagnolo.
Il titolo doveva originariamente essere Solo per il pane (Min ajli al-khubz wahdah), alludendo all'espressione evangelica "Non di solo pane vive l'uomo", ed è stato riprodotto così nella traduzione inglese. Il mutamento del titolo sarebbe stato suggerito dal connazionale Tahar Ben Jelloun al momento della traduzione in francese. La prima edizione in arabo venne pubblicata solo dopo il successo ottenuto dalle versioni inglese e francese. Per l'estrema scabrosità del contenuto, subì in diversi paesi arabi, tra cui lo stesso Marocco, una censura che si mantenne fino al 2000.

 



Biografia

Mohamed Choukri ( Atlante centrale-Tamazight ⵎⵓⵃⵎⵎⴷ ⵛⵉⴽⵔⵉ Muḥemmed Cikri , arabo محمد شكري, DMG Muḥammad Šukrī ; * 15 luglio 1935 a Beni Chiker , Marocco spagnolo ; † Rabat , Marocco , 15 novembre 2003 ) è stato uno scrittore marocchino
Choukri proveniva da una famiglia di contadini berberi del Rif e all'età di sette anni si trasferì nella città di Tangeri , nel nord del Marocco , dove inizialmente si guadagnava da vivere come piccolo criminale. Nel 1956 fu arrestato durante una manifestazione politica. Durante la sua permanenza in prigione imparò a leggere e scrivere. Un compagno di prigionia ha attirato la sua attenzione su un liceo a Larache, che Choukri ha frequentato dopo il suo rilascio.
Per un certo periodo Choukri è stato insegnante di arabo in una scuola superiore a Tangeri. Ha lavorato anche come critico letterario per la stampa e la radio (Radio Medi1 di Tangeri). La sua amicizia con Paul Bowles e altre figure letterarie come Jean Genet e Tennessee Williams portarono alla sua scoperta come scrittore. A Bowles dettò la sua autobiografia al-Hubz al-Hafi ("Il pane nudo") in spagnolo, che fu pubblicata per la prima volta in inglese, nel 1980 in francese (tradotto da Tahar Ben Jelloun ) e autopubblicata in arabo in Marocco nel 1982.
L'opera araba fu bandita nel 1983 a causa del suo brutale realismo e della rappresentazione dell'omosessualità. È stato permesso di riapparire solo nel 2000. Il libro è stato tradotto in un totale di quaranta lingue. Il Pane Nudo è uno dei testi più importanti della letteratura araba moderna. Choukri continua la sua storia in Time of Errors. Ha scritto anche libri su Jean Genet, Tennessee Williams e Paul Bowles.
Il 15 novembre 2003 morì nell'ospedale militare di Rabat a causa di un cancro alla gola.