Numero di utenti collegati: 2900

libri, guide,
letteratura di viaggio

28/10/2020 07:06:00

benvenuto nella libreria on-line di

.:: e-Commerce by Marco Vasta, solidarietà con l'Himàlaya :::.

Esploratori e alpinisti nel Caracorùm

Dainelli Giotto


Editeur - Casa editrice

UTET

Asia
Pakistan
Karakorum

Anno - Date de Parution

1959

Titolo originale

Esploratori e alpinisti nel Caracorùm

Lingua - language - langue

italiano

Edizione - Collana

La Conquista della Terra - Esploratori e Esplorazioni


Esploratori e alpinisti nel Caracorùm Esploratori e alpinisti nel Caracorùm  

Giotto Dainelli (1878-1968)
Geologo. Professore di geografia all’Università di Pisa, insegnò poi geologia alle Università di Napoli e Firenze. A Firenze diresse per trent'anni l'Istituto e Museo di Geologia e Paleontologia, accademico dei Lincei, poi membro dell’Accademia d'Italia di cui fu anche presidente. Podestà di Firenze durante il ventennio fascista. Partecipò a numerose spedizioni scientifiche in Africa Orientale e Asia centro meridionale. Degne di nota le missioni in Eritrea, con Olinto Marinelli, in Kashmir, nel Karakorum e nel Turkestan cinese. Organizzò anche una spedizione propria nel Tibet Occidentale, studiando in special modo il ghiacciaio Siacen. La sua opera scientifica, molto vasta, va dalla geologia, alla paleontologia, alla petrografia, alla geografia fisica ed umana. Autore del monumentale lavoro “Geologia dell'Africa Orientale" pubblicato in quattro volumi dalla Reale Accademia d'Italia nel 1943.

 



Biografia

Dainelli Giotto

Giotto Dainelli (1878-1968)
Geologo. Professore di geografia all’Università di Pisa, insegnò poi geologia alle Università di Napoli e Firenze. A Firenze diresse per trent'anni l'Istituto e Museo di Geologia e Paleontologia, accademico dei Lincei, poi membro dell’Accademia d'Italia di cui fu anche presidente. Podestà di Firenze durante il ventennio fascista. Partecipò a numerose spedizioni scientifiche in Africa Orientale e Asia centro meridionale. Degne di nota le missioni in Eritrea, con Olinto Marinelli, in Kashmir, nel Karakorum e nel Turkestan cinese. Organizzò anche una spedizione propria nel Tibet Occidentale, studiando in special modo il ghiacciaio Siacen. La sua opera scientifica, molto vasta, va dalla geologia, alla paleontologia, alla petrografia, alla geografia fisica ed umana. Autore del monumentale lavoro “Geologia dell'Africa Orientale" pubblicato in quattro volumi dalla Reale Accademia d'Italia nel 1943.

Consulta anche: Inedito da Universo