Numero di utenti collegati: 9067

libri, guide,
letteratura di viaggio

07/12/2022 01:48:14

benvenuto nella libreria on-line di

.:: e-Commerce by Marco Vasta, solidarietà con l'Himàlaya :::.

Brother and sister

Vinci Simona


Editeur - Casa editrice

Einaudi

Italia
Italia
Italia

Città - Town - Ville

Torino

Anno - Date de Parution

2003

Pagine - Pages

111

Lingua - language - langue

italiano

Edizione - Collana

Einaudi tascabili. Stile libero


Brother and sister Brother and sister  

Una fiaba nera e misteriosa che si svolge tutta in una notte, fino all'alba. L'incanto sospeso della fiaba si affianca alla capacità del romanzo di andare fino al fondo dell'animo di due adolescenti di fronte alla morte della madre. Che vorrà dire per loro la perdita di ogni sicurezza, compresa la casa dove trascorrono questa inquieta vigilia del loro destino, che è la veglia funebre definitiva della fanciullezza. La notte e il bosco sono l'ambiente in cui i due fratelli affrontano le proprie paure, in un'atmosfera misteriosa in cui gli inserti della fiaba modulano su variazioni minime l'attesa e l'angoscia, ma anche le speranze per il futuro.

 



Recensione in lingua italiana

Le prime righe

C'è luna piena. Una luce azzurra intorno alla casa, sopra i dorsi degli animali selvatici in rapida corsa attraverso i campi, sui piloni della luce, i tralicci dell'alta tensione che scavalcano le colline con le loro gambe di ferro, i tetti rettangolari e piatti delle fabbriche a valle che scintillano acquosi come fantastiche piscine di mercurio liquido, le rotaie della ferrovia che collega i paesini di montagna e mezza montagna alla città. Un mondo azzurro e ondeggiante simile a quello dei documentati subacquei. E in fondo, proprio dritto davanti alla casa, oltre la gobba nera di una collina, il riverbero cobr latte di Bologna. Una cappa luminosa, quasi fosforescente. Ma nessun palazzo emerge, neanche le torri antiche, né quelle giapponesi degli uffici della Regione, niente. Solo la luce.

Mat è affacciato alla finestra. Gioca a spostare la mano avanti e indietro. A farla uscire dal quadrato luminoso che la luce elettrica disegna su un pezzo di buio là fuori. Volta la testa di pochi gradi verso l'interno della stanza.


Biografia

Simona Vinci è nata il 6 marzo deI 1970. Vive a Budrio, in provincia di Bologna. Ha pubblicato nel 1997 il romanzo Dei bambini non si sa niente, tradotto in varie lingue, e neI 1999 la raccolta di racconti In tutti i sensi come l'amore. Nel 2003 ha pubblicato Come prima delle madri.