-->

libri, guide,
letteratura di viaggio

19/11/2019 01:34:25

benvenuto nella libreria on-line di

.:: e-Commerce by Marco Vasta, solidarietà con l'Himàlaya :::.

Nel Tibet dei briganti gentiluomini

Baldizzone Tiziana; Baldizzone Gianni

Editeur - Casa editrice

White Star

  Asia
Tibet

Anno - Date de Parution

1995

Pagine - Pages

224

Lingua - language - langue

italiano

Edizione - Collana

Viaggi nel mondo e nella natura

acquista in Italia tramite IBS
Nel Tibet dei briganti gentiluomini


Nel Tibet dei briganti gentiluomini Nel Tibet dei briganti gentiluomini  


"Paese dei Briganti Gentiluomini" è il romantico nome che Alexandra David Néel diede alla regione ad est del Tibet da lei attraversata a piedi nel 1920-21, nel corso del primo tentativo di raggiungere Lhasa, capitale del Tibet, chiuso agli stranieri. Quelle valli e quelle praterie d'alta quota erano ritenute pericolose perché popolate da tribù che avevano la fama di essere feroci e bellicose. È il favoloso paese dei temibili nGolok: briganti gentili che installatisi nella regione delle sorgenti del fiume giallo vivevano di rapina ai danni delle carovane che salivano dalla Cina verso il Tibet. Oggi i
nGolok sono decisamente più tranquilli e vagano con le loro tende nel grande mare d’erba dell’altopiano conservando gelosamente la loro cultura ed i costumi tradizionali.



Per raggiungere la sua méta, prima donna occidentale a raggiungere la città proibita di Lhasa, Alexandra divenne tibetana tra i tibetani, ma sempre conservò la raffinatezza e l’ironia dell’intellettuale parigina. David Néel attraversa regioni assolutamente sconosciute agli occidentali, come quella del Sacro monte Amnie Machen, luogo di pellegrinaggio per fedeli Bön e Buddhisti, che resteranno ignote sino ad oggi.



Stupende immagini realizzate da fotografi naturalisti e testi inediti illustrano il variopinto universo animale e vegetale del Tibet Orientale, nelle regioni di Kham ed Amdo. Questo volume offre la possibilità di effettuare un avvincente viaggio nella natura, sulle tracce di lontane tribù asiatiche, solleticando la curiosità e soddisfacendo lo spirito di avventura dei lettori.


Gianni e Tiziana Baldizzone si sono conosciuti in Madagascar nel 1977. Da allora, la comune passione per l’etnologia li ha condotti negli angoli più remoti del mondo, con una predilezione per l’Asia e l’Africa. Specializzati nel “libro d’autore” e nella fotografia di reportage, concentrano la loro attenzione sull’uomo,la sua cultura e l’ambiente nel progetto di contribuire a far conoscere e salvaguardare culture e civiltà che fanno parte del patrimonio dell’intera umanità.


Il volume, dal prezzo di copertina di 29 euro, verrà spedito agli amici di Aiuto allo Zanskar e della Lamdon Model High School, a 20 euro. Le spese di spedizione sono comprese nel prezzo.