Numero di utenti collegati: 1484

libri, guide,
letteratura di viaggio

27/11/2022 20:41:55

benvenuto nella libreria on-line di

.:: e-Commerce by Marco Vasta, solidarietà con l'Himàlaya :::.

Dzogchen Teachings

Norbu Chogyal Namkhai


Editeur - Casa editrice

Snow Lion Publications

Religione
Buddhismo
Dzogchen

Anno - Date de Parution

2006

Pagine - Pages

165

Titolo originale

Dzogchen Teachings

Lingua originale

Lingua - language - langue

eng


Dzogchen Teachings Dzogchen Teachings  

This book is a rich collection of precious teachings given by the renowned Dzogchen master Chögyal Namkhai Norbu to his students around the world in order to benefit their understanding of the Dzogchen tradition and its value in the modern world.

Dzogchen, or the path of Total Perfection, is the essence of Tibetan Buddhism; it is not a religion, tradition, or philosophy. As Chogyal Namkhai Norbu says, "Dzogchen is the path of self-liberation that enables one to discover one's true nature. Dzogchen is the reality of our true condition, not only the name of a teaching. Dzogchen is our own totally self-perfected state. In Dzogchen, the teacher gives you methods for discovering that true condition."

Through these concise, clear, direct, and precise explanations and instructions not available elsewhere, Namkhai Norbu makes these profound teachings accessible to everyone. All the chapters contain beneficial instructions for both beginning and advanced students regardless of which tradition they may follow, and insights into the genuine meaning of important subjects related to Sutra, Tantra, and Dzogchen.

"Namkhai Norbu Rinpoche is one of the greatest Tibetan meditation masters and scholars teaching in the West today."--Lama Surya Das

"Chogyal Namkhai Norbu's lectures, teachings, and books have profoundly influenced the transition of Dzogchen from relative obscurity in the contemporary Buddhist world to a topic of tremendous international interest.... Whether discussing the difference between sutra and tantra, the meaning of vajra, or the education of children, Namkhai Norbu's inimitable voice remains persistently focused on the nature of mind."--Buddhadharma magazine

"This is a valuable anthology, useful for anyone interested in Buddhist practice. I gave a positive review."--Tim Smith, Producer, MEGAPOLITAN, broadcast on WUSB

 



Biografia

Nato a Derghe, in Tibet orientale nel 1938, Chögyal Namkhai Norbu fu riconosciuto alla sua nascita come reincarnazione di un celebre maestro della tradizione Dzogchen. Nonostante la giovane età, verso la fine degli anni cinquanta era già noto come profondo conoscitore della cultura tibetana di Dzogchen e grande maestro spirituale. La sua fama in India e in Tibet ebbe una tale risonanza che nel 1960 il prof. Giuseppe Tucci, eminente studioso e fondatore dell’Is.M.E.O, uno dei maggiori istituti di studi orientalistici italiani (oggi Is.I.A.O, Istituto per l’Africa e l’Oriente), lo invitò a Roma per collaborare alle sue ricerche. Fu così che Chögyal Namkhai Norbu si trasferì in Italia dove incominciò a contribuire attivamente alla nascita degli studi tibetani in occidente.

Nel 1963 fu chiamato ad insegnare Lingua e Letteratura Tibetana presso l’Istituto Universitario Orientale di Napoli, dove ha lavorato fino al 1992, concentrandosi principalmente sullo studio della storia antica del Tibet. I suoi lavori denotano una profonda conoscenza della civiltà tibetana e sono rivolti principalmente ai giovani del Tibet perché non muoia in essi la coscienza dell’antico patrimonio culturale del loro paese. Per questi giovani, sia quelli che vivono nella regione autonoma della Repubblica popolare cinese, sia quelli costretti alla diaspora, le pubblicazioni di Chögyal Namkhai Norbu rappresentano un importante punto di riferimento per la continuazione dell’eredità culturale del Tibet e la sua identità nazionale. I suoi studi, poi, hanno avuto un risalto internazionale che lo hanno portato a svolgere un’intensa attività di divulgazione, attraverso conferenze e seminari, tenuti nei maggiori centri di ricerca orientalistica e università del mondo.

A partire dalla metà degli anni ’70 Chögyal Namkhai Norbu incominciò ad insegnare Yoga e meditazione Dzogchen ad alcuni allievi italiani e il crescente interesse suscitato dai suoi insegnamenti lo convinse a impegnarsi sempre più in questa attività. Insieme ad alcuni discepoli fondò la prima Comunità Dzogchen in Italia ad Arcidosso in Toscana e poi con il tempo fondò altri centri in diverse parti d’Europa, della Russia, degli Stati Uniti, del Sud America e dell’Australia.

Consulta anche: Sito dell'Istituto Shang Sgung