Numero di utenti collegati: 5705

libri, guide,
letteratura di viaggio

04/12/2022 16:35:57

benvenuto nella libreria on-line di

.:: e-Commerce by Marco Vasta, solidarietà con l'Himàlaya :::.

Antropologia del rito

Interpretazioni e spiegazioni


Editeur - Casa editrice

Bollati Borignhieri

Africa
Asia

sciamanesimo

Anno - Date de Parution

2007

Pagine - Pages

224

Lingua - language - langue

italiano

Edizione - Collana

Universale Bollati Boringhieri

Curatore

Scarduelli Pietro


Antropologia del rito Antropologia del rito  

Gli ultimi decenni hanno visto un profondo ripensamento teorico dell'antropologia; molte certezze sono state abbandonate, molte categorie sono entrate in crisi. La nozione di "rito" ha invece mantenuto una notevole vitalità. Le ricerche, inizialmente limitate ai rituali delle società primitive, si sono poi estese alle pratiche cerimoniali delle civiltà antiche e, più di recente, ai rituali secolari del mondo contemporaneo. Anche i saggi contenuti in questo libro, scritti da antropologi italiani (Allovio, Bellagamba, Comba, Favole, Mastromattei e Scarduelli) che hanno condotto ricerche in diverse parti del mondo, dimostrano come si possano costruire, nel campo di studi del rituale, "oggetti" etnografici diversi.

 



Biografia

Matthiessen Peter
Figlio di un architetto, pubblicò il suo primo racconto durante gli studi presso l'Università di Yale. Dopo la laurea si trasferì in Francia dove fondò, assieme all'amico George Plimpton, la rivista The Paris Review. Nel 1974 è stato chiamato a far parte dell'Accademia Americana di Arti e Lettere.
Ha pubblicato, nel corso di quasi cinquant'anni, più di venti libri. Fra i suoi libri più apprezzati ci sono Giocando nei campi del Signore (At Play in the Fields of the Lord) (1965), un thriller morale che parla dei missionari in Sud America e che divenne un film con lo stesso titolo; e Uccidere Mister Watson (Killing Mister Watson) (1991), la prima parte di una trilogia su un leggendario fuorilegge della Florida.
Ha scritto anche romanzi storici. In the Spirit of Crazy Horse (1983) analizza il conflitto a fuoco, avvenuto nel 1975, fra l'FBI e i Nativi Americani vicino a Wounded Knee. Sono stati però i romanzi di viaggio che lo hanno fatto conoscere come perfetto sostenitore della natura. Nel racconto di viaggio Il leopardo delle nevi (The Snow Leopard) (1978), vincitore del National Book Award, Matthiessen racconta le sue ricerche delle creature in pericolo di estinzione e del raggiungimento della gratificazione spirituale. Ha raccontato anche i suoi viaggi attraverso l'Africa e l'Antartide in African Silences (1991) e End of the Earth (2003), mentre con The Birds of Heaven (2001) ha promosso la protezione delle gru e, più in generale, dell'ecosistema del pianeta.
Matthiessen fu un praticante della filosofia Zen e più tardi divenne monaco buddhista. Viveva a Sagaponack,nello Stato di New York. dove è deceduto nel 2014 all'età di 86 anni a causa di una leucemia.