Numero di utenti collegati: 1089

libri, guide,
letteratura di viaggio

13/08/2020 17:18:04

benvenuto nella libreria on-line di

.:: e-Commerce by Marco Vasta, solidarietà con l'Himàlaya :::.

Ore giapponesi

Maraini Fosco


Editeur - Casa editrice

Corbaccio

Asia
Estremo Oriente
Giappone

Città - Town - Ville

Milano

Pagine - Pages

525

Lingua - language - langue

italiano

Ristampa - Réédition - Reprint

2005

Amazon.it (Italia) - ordina e ricevi questa pubblicazione
Ore giapponesi
Acquista in Italia tramite la Libreria dell'Angolo
(Lungo Tevere Testaccio,10 - Roma)

Ore giapponesi

Ore giapponesi Ore giapponesi  

L'asse portante del libro è costituito dal racconto di una lunga e lenta peregrinazione attraverso il Giappone, effettuata in macchina a metà degli anni Cinquanta, in compagnia di giapponesi e di stranieri. Visitiamo Tokyo e Kamakura, conosciamo i Bamba, gli Uriu, i Miyazawa, Tamako, Somi, Giorgio, Jane e tanti altri personaggi impegnati in un continuo dialogo est-ovest, che conduce a volte verso reciproche comprensioni, ed a volte s'arresta dinanzi ad invisibili confini di pensiero. Il racconto procede su molteplici piani. Innanzitutto v'è quello immediato definito dalle vicende giornaliere di viaggio; a questo s'intrecciano numerosi riferimenti ai tempi lontani della guerra, con chiarimenti di fondo alla storia del Giappone e con illustrazioni di costumi e aspetti del carattere nazionale. Le pagine di questo volume possono offrire, insieme alla ricca dotazione iconografica, numerosi spunti per meglio comprendere il "mistero Giappone".

Per molti aspetti il Giappone di oggi somiglia alla Svizzera: due paesi nei quali tutto, dai treni alle poste, dagli alberghi ai negozi, dalle fabbriche, alle banche, alle università, funziona come un`orologeria mirabilmente oliata, che non conosce inceppi. Resta solo una grossa differenza: che la Svizzera non offre misteri, mentre il Giappone è misteriosissimo.
In un certo senso il Giappone guerresco e aggressivo degli anni Trenta e Quaranta era abbastanza trasparente e comprensibile; ma i giapponesi dei giorni nostri, i quali, dopo essere rimasti stesi a terra nel 1945, finiscono in meno di mezzo secolo per costruire una delle maggiori potenze industriali, commerciali e finanziarie del globo, pur non vantando il possesso di vasti territori né avendo a disposizione materie prime - ecco qualcosa che sfiora l`enigma, che ha sapore di magia e d`occulto!Soprattutto quando vediamo che gli artefici della straordinaria cavalcata ci si presentano in genere come individui anonimi, confusi nella folla con un fare spesso impacciato. Cosa li anima? Quali sono i loro segreti? Come conoscerli davvero? Come capirli?
Maraini ha avuto la fortuna di poter seguire dal di dentro mezzo secolo di vita giapponese. Nel 1938 ottenne una borsa di studio che lo condusse in Hokkaido, al nord del paese, dove fece ricerche antropologiche sugli Ainu. Passato poi a Kyoto quale lettore d`italiano, nel 1943 venne internato con la famiglia come antifascista.
Il 15 agosto del 1945 ascoltò alla radio il famoso discorso di Hiro Hito, col quale si annunciava la resa, e nei mesi seguenti vide un Giappone completamente distrutto, materialmente e moralmente ridotto a zero, occupato dagli americani.

 



Recensione in lingua italiana

Edizione riveduta e aggiornata.
Con un saggio di Giorgio Amitrano.
Fotografie di Fosco Maraini.

Fosco Maraini (1912-2004) ha esplorato instancabilmente i più remoti angoli della terra facendoci incontrare e conoscere culture lontane. Narratore, studioso, rappresentante di quella specie rara di etnologi-narratori, antropologo e scrittore, alpinista e fotografo, ha affrontato la sua prima spedizione in Tibet nel 1937 trasferendosi poi l`anno successivo in Giappone dove rimase fino al 1945; dal 1943, infatti, fu internato in campo di concentramento con tutta la sua famiglia. Nel 1948 tornò in Tibet. E` stato inoltre ricercatore al St. Antony`s College di Oxford e alle università di Sapporo e di Kyoto, oltre ad aver insegnato lingua e letteratura giapponese all`università di Firenze. Tra i suoi numerosi libri ricordiamo: Segreto Tibet, Gli ultimi pagani, Paropamiso, Gasherbrum 4. La splendida cima.


Biografia

Maraini Fosco

Fosco maraini
Nato a Firenze, seppe distinguersi fin da giovane per i suoi studi antropologici sul Tibet e sul Giappone. Fotografo, alpinista, etnologo, poeta, docente di lingua e letteratura giapponese, ha scritto negli anni passati libri famosi e fondamentali come Ore giapponesi e Segreto Tibet, che in nessun modo possono essere costretti dentro la categoria minore della letteratura di viaggio.
Nei suoi testi, infatti, analisi di antropologia culturale, considerazioni poetiche, riflessioni filosofiche, ricordi di vita vissuta si fondono in un amalgama equilibratissimo, al tempo stesso lieve e profondo, cioè aereo, arioso, ma capace di cogliere l'essenza di una cultura, di un paesaggio, di un'esperienza mistica o amorosa. Uno stile di scrittura che in Case, amori, universi si arricchisce di un andamento romanzesco, grazie al quale il lettore avanza felice di episodio in episodio, per poi fermarsi più volte estatico di fronte a quella terribile nudità dell'esistenza, cui alludono le righe finali del libro.

Born in Florence, as a young man he developed a strong interest for anthropological studies. A famous ethnologist, photographer, orientalist and writer, Professor of Japanese language and literature, he travelled extensively throughout the Asian continent, especially Tibet and Japan, which then became the main topic of many of his books. Fosco Maraini wrote many essential works such as Ore giapponesi e Segreto Tibet, which cannot be catalogued simply as strict travel literature. His texts are a perfectly balanced mix of cultural anthropology, poetry, philosophy, and personal memories, rendered with an ease and beauty that get to the very essence of a culture, a landscape, and a mystical experience. His latest work, Case, amori, universi, is an enthralling novel, which magnetises the reader from one chapter to the next.

Consulta anche: Sito ufficiale di Fosco Maraini