Numero di utenti collegati: 3234

libri, guide,
letteratura di viaggio

05/02/2023 12:33:07

benvenuto nella libreria on-line di

.:: e-Commerce by Marco Vasta, solidarietÓ con l'HimÓlaya :::.

A Woman in Arabia

The Writings of the Queen of the Desert

Bell Gertrude


Editeur - Casa editrice

Penguin Books Ltd

Asia
Medio Oriente
Arabia

Anno - Date de Parution

2015

Pagine - Pages

362

Titolo originale

A Woman in Arabia: The Writings of the Queen of the Desert

Lingua originale

Lingua - language - langue

eng

Edizione - Collana

Penguin Classics


A Woman in Arabia  

Gli scritti di una delle grandi avventuriere del Novecento - la 'Lawrence d'Arabia' - e oggetto di un nuovo film con protagonista Nicole Kidman.
Nel secolo scorso, poche persone hanno vissuto vite pi¨ sorprendenti - o influenti - di Gertrude Bell. Durante la prima guerra mondiale, si Ŕ fatta strada da spia a maggiore dell'esercito per diventare una delle donne pi¨ potenti dell'Impero britannico. Dopo la sconfitta dell'Impero ottomano, Ŕ stata determinante nel tracciare i confini che definiscono la regione oggi, inclusa la creazione di un Iraq indipendente.
Questa Ŕ la storia epica della vita di Bell, raccontata attraverso le sue lettere, dispacci militari, diari e altri scritti. Offre uno sguardo unico e intimo dietro la maschera pubblica di una donna che ha plasmato le nazioni. Georgina Howell Ŕ l'autrice della biografia Gertrude Bell: Queen of the Desert, Shaper of Nations.

 


Recensione in altra lingua (English):

e writings of one of the great woman adventurers of the twentieth century - the 'female Lawrence of Arabia' - and the subject of a new film starring Nicole Kidman. In the last century, few people lived more astounding - or influential - lives than Gertrude Bell. During World War I, she worked her way up from spy to army major to become one of the most powerful woman in the British Empire. After the defeat of the Ottoman Empire, she was instrumental in drawing the borders that define the region today, including creating an independent Iraq. This is the epic story of Bell's life, told through her letters, military dispatches, diary entries, and other writings. It offers a unique and intimate look behind the public mask of a woman who shaped nations. Georgina Howell is the author of the acclaimed biography Gertrude Bell: Queen



Recensione in lingua italiana

Gertrude Bell (1868-1926) was born to an aristocratic family and became a renowned archaeologist, Arabist, linguist, writer, poet, and mountaineer. During WWI she served as a spy, army major, and then advisor for the British armed forces. In the aftermath of the war, her statesmanship helped to lay the framework for the modern Middle East.


Biografia

Gertrude Margaret Lowthian Bell Ŕ nata in una famiglia benestante a Washington New Hall in quella che allora era la contea di Durham. Inizialmente istruita a casa, in seguito ha frequentato la scuola a Londra, ottenendo infine un pass di prima classe in Storia moderna (equivalente a una laurea) mentre frequentava Lady Margaret Hall, Oxford. Successivamente ha viaggiato in Europa e ha trascorso diversi mesi anche a Bucarest ea Teheran. I suoi viaggi continuarono con due viaggi intorno al mondo: uno nel 1897-1898 e uno nel 1902-1903.
Dall'inizio del secolo, Gertrude sviluppa un amore per i popoli arabi: impara le loro lingue, studia i loro siti archeologici e viaggia nel deserto. Questa profonda conoscenza del paese e delle sue trib¨ la rese partecipe dell'intelligence britannica durante la prima guerra mondiale. Alla fine della guerra, Gertrude si concentr˛ sul futuro della Mesopotamia e sarebbe diventata una forza potente nella politica irachena, diventando una creatrice di re quando la sua scelta preferita, Faisal (figlio di Husain, Sharif della Mecca e re dell'Hijaz) fu incoronato re dello stato dell'Iraq nell'agosto 1921.
Il primo amore di Gertrude Ŕ rimasto l'archeologia e, come Direttore Onorario delle AntichitÓ in Iraq, fonda il Museo dell'Iraq a Baghdad. La sua spedizione del 1905 attraverso il deserto siriano in Asia Minore fu pubblicata come The Desert and the Sown e il suo studio, nel 1907, su Binbirkilise sul monte Kara Dag fu pubblicato come The Thousand and One Churches e rimane l'opera standard sull'architettura bizantina antica in Anatolia. I suoi viaggi successivi furono pubblicati come From Amurath to Amurath (1911). Tra le altre opere, Gertrude Bell pubblic˛ anche Palace and mosque at Ukhaidir: a study in early Mohammadan architecture (1914).

Consulta anche: Sito
Consulta anche: Gertrude Bell in Wikipedia