Numero di utenti collegati: 2725

libri, guide,
letteratura di viaggio

06/02/2023 10:14:11

benvenuto nella libreria on-line di

.:: e-Commerce by Marco Vasta, solidarietà con l'Himàlaya :::.

Volti

Zaynab Hifni


Editeur - Casa editrice

Jouvence

Asia
Medio Oriente
Arabia

Anno - Date de Parution

2020

Pagine - Pages

136

Lingua - language - langue

italiano

Traduttore

J. Guardi


Volti Volti  

Il romanzo segue la storia di Thurayya, giovane saudita desiderosa di emanciparsi dalle modeste condizioni economiche della sua famiglia e per questo disposta a scendere a compromessi. Il suo percorso si intreccia con quello di Husayn, suo marito, profondamente egoista e arrivista, che utilizza Thurayya come strumento per fare carriera.
======================================
Recensione di Federica Pistono - Blog del Il fatto Quotidiano
Il romanzo saudita a firma femminile ruota spesso intorno a tematiche come la discriminazione di genere, il matrimonio combinato, l’oppressione della donna da parte degli uomini ma anche delle donne più anziane, la doppia morale, gli ostacoli che le protagoniste devono superare per realizzarsi sul piano personale e professionale. Opere come Ragazze di Riad di Rajaa Alsanea (Mondadori, 2008) o Profumo di caffè e cardamomo (Atmosphere Libri, 2015) possono infatti leggersi come esemplificazioni delle difficoltà e barriere che una ragazza incontra durante il suo percorso di crescita e maturazione, dei divieti e intralci che una giovane donna affronta per conquistarsi la laurea, il lavoro, l’indipendenza economica.
La protagonista cresce in una famiglia povera ma affettuosa e unita dall’amore che lega i genitori. L’esempio della madre, felice di una casa umile e di una vita priva di lussi perché innamorata del marito e appagata dalla cura dei figli, non convince Thurayya, che aspira a sposare un uomo ricco, che le offra un’esistenza dorata fatta di sfarzo e opulenza.
Il matrimonio con Husayn unisce due individui simili, ossessionati dal desiderio di denaro. Al sogno della ricchezza i due protagonisti sacrificano l’amore, la dignità, la serenità. Ma la prosperità economica, finalmente raggiunta, non porta con sé la felicità. La maturità di Thuarayya è segnata dalla realizzazione professionale, dalla presenza di molti amanti, dalla relazione omosessuale con un’altra donna. Con l’avanzare dell’età, però, la vita brillante svanisce e il personaggio si perde in un deserto di solitudine

 

Consulta anche: Recensione di Federica Pistono - Blog del Il fatto Quotidiano

Consulta anche: Recensione di Federica Pistono - Blog del Il fatto Quotidiano