Indietro - torna al modulo di ricerca
 

Libri suggeriti in ordine di preferenza ed alfabetico
da
ricerca di: Algeria - Libri recensiti: 54

Alla scoperta del Tassili di Lhote Henri

 In breve: 1986: l'aria frizzante di Djanet è il mio primo incontro con il Sahara. Ho avuto la fortuna di conoscere quest'ambiente senza la fretta di chi vi arriva in 4x4 dall'Italia senza il tempo di accostarsi, a piedi, alle meraviglie del Tassili. Questo volume è il resoconto della spedizione archeologica che Lothe affrontò negli anni '50 sull'alopiano desertico del Tassili. In quella area che a me piace chiamare la "città delle rocce" vennero rinvenuti centinaia di graffiti rupestri di incalcolabile valore storico e paleoetnografico.

leggi tutto (more)

 

Antiche civiltà del Sahara di Baistrocchi Massimo

 In breve: Questo lavoro agile è considerato da qualcuno un classico. Opera improntata a quella divulgazione che, pur se priva di rigore scientifico, non manca di suscitare ancor oggi interesse. Dopo aver profilato le vicende storiche, considera i movimenti migratori.

leggi tutto (more)

 

Il viaggiatore delle dune di Monod Théodore

 In breve: Il libro non è un racconto di avventura ma spunto di riflessione. Il fascino del deserto percorso in lungo e in largo a dorso di cammello o a piedi; la curiosità dell'osservazione scientifica della flora e della fauna, della struttura geologica e delle risorse idriche; gli incontri con le popolazioni e le riflessioni dell'uomo che, attraverso il contatto con una natura primigenia, ritrova se stesso. Frutto di una passione durata oltre sessant'anni.

leggi tutto (more)

 

Méharées di Monod Théodore

 In breve: Géologue, naturaliste d'une longévité et d'une endurance peu communes, Théodore Monod parcourt depuis soixante ans sa terre de prédilection: le Sahara. Le jeune savant nous entraîne ici dans ses premières Méharées : au cours de ces longs raids à dos de chameau, il va couvrir jusqu'à six cents kilomètres à travers la Mauritanie ou le Sud marocain.

leggi tutto (more)

 

Donne d'Algeri nei loro appartamenti di Djebar Assia

 In breve: Un prezioso affresco dedicato alle donne algerine: da fine '800 ad oggi, in un coro di voci, grida, preghiere, risate e sussurri che chiede ascolto, Assia Djebar ci offre la realtà complessa di un paese islamico dove le donne hanno lottato per liberare la patria dal dominio coloniale ma si confrontano ancora con i vincoli della cultura tradizionale.

leggi tutto (more)

 

Gente in cammino di Mokeddem Malika

 In breve: Leyla, nata in un villaggio ai bordi del deserto, ha un legame particolare con la nonna, una nomade tuareg, grande narratrice. Insieme alla crescita della bambina, alla sua emancipazione grazie allo studio, alle vicende familiari, il libro si apre sulla storia dell’Algeria negli anni della lotta per l’indipendenza e sui rapporti tra arabi, francesi ed ebrei.
Mokeddem Malika è nata in Algeria ed ha studiato medicina all’università di Orano negli anni settanta, ma è stata costretta a fuggire in Francia per gli attacchi degli integralisti islamici. Si è laureata a Montpellier dove ha esercitato la professione di medico, per avviarsi poi alla attività letteraria spinta dal bisogno di testimoniare le vicende del suo paese.

leggi tutto (more)

 

Harem e l'Occidente (L' ) di Mernissi Fatima

 In breve: Tanto gli artisti orientali quanto gli occidentali hanno popolato di donne i loro harem dipinti, ma se vi soffermate a contemplarli, vi troverete di fronte a un enigma: mentre gli occidentali hanno raffigurato le bellezze da harem come creature innocue e statiche, gli orientali le hanno mostrate come donne battagliere, spesso colte nell'atto di cavalcare focosi destrieri.

leggi tutto (more)

 

I dannati della terra di Fanon Franz

 In breve: Nell'opera di Fanon, e in particolare in questo suo libro, si è realizzata la presa di coscienza del significato universale della rivoluzione dei popoli coloniali e dell'avvento del "terzo mondo" come protagonista della nuova storia. Anche se il libro getta le sue radici nella rivoluzione algerina, e si alimenta della sua straordinaria esperienza, esso trascende di gran lunga l'ambito di una particolare nazione, per studiare l'intero processo su un piano internazionale, che tende a dare alla storia un'universalità effettiva e a fare dell'umanità intera il suo soggetto consapevole. La prefazione è di Jean-Paul Sartre.

leggi tutto (more)

 

Isabelle amica del deserto Una vita breve di passione e avventura di Tenderini Mirella

 In breve: Personaggio enigmatico e controverso, Isabelle Eberhardt suscitò grande curiosità agli albori del secolo scorso quando si venne a sapere della morte di una giovane ventisettenne, annegata paradossalmente in pieno Sahara.

leggi tutto (more)

 

La terrazza proibita Vita nell'harem di Mernissi Fatima

 In breve: Venni al mondo nel 1940 in un harem di Fez, città marocchina...". così Fatima Mernissi, una delle voci più eloquenti del mondo musulmano d'oggi, apre questa intensa memoria d'infanzia.

leggi tutto (more)

 

Le chercheur d'absolu di Monod Théodore

 In breve: Piccola scena che mi auguro nel 2000 possa svolgersi in una scuola nella brousse Africana, come in Tibet, in Groenlandia, in Patagonia, ed addirittura in Europa, si, proprio in Europa. Il maestro interroga: “come si divide la storia del mondo?” E mamadou Traoré si alza: “La storia del mondo si divide in cinque periodi od ere: primaria, l’età dei pesci corazzati e delle arborescenti - secondaria, l’era dei rettili e degli uccelli con i denti - terziaria, quella dei mammiferi, quaternaria, quella dei barbari o “età della pietra lavorata e del cannone”, fraternaria, quella dell’uomo...”.
Théodore Monod, 1943

leggi tutto (more)

 

Le più antiche pitture del Sahara I Tassili, l'arte delle teste rotonde di Sansoni Umberto

 In breve: Una chiave di lettura del più antico contesto pittorico del Nord Africa (preneolitico, 300 pareti dipinte tra il Tassili n'Ajjer ed il Tadrart Acacus), un contesto che Breuil denominò delle "Teste rotonde", dalla forma del copricapo che più frequentemente indossano le figure antropomorfe. All'analisi sistematica e tipologica l'autore unisce un'interpretazione di taluni aspetti (l'uso rituale della maschera e della danza, ad esempio) in chiave comparativa e archetipica.

leggi tutto (more)

 

L'emeraude des Garamantes Souvenirs d'un Saharien di Monod Théodore

 In breve: Le désert, en près de soixante d'années d'explorations et de reconnaissances, c'est peu dire que Monod s'en est imprégnE Ses sables, ses pierres et ses lumières, son silence et son immensitElui sont intimes : Monod véhicule le désert, El'image de ses chameaux, dont il a fini par adopter certains caractères, comme le ruminement!

leggi tutto (more)

 

Mission Tenere di Frison Roche Roger

 In breve: Sahara : terre de mystère et de passion ! C'est au coeur de cette immensité que nous attire Roger Frison-Roche, à travers le récit ardent de deux expéditions Berliet accomplies entre 1959 et 1960 : Mission Ténéré et Mission Tchad.

leggi tutto (more)

 

Perché non ci odiano La vera storia dello scontro di civiltà di Levine Mark

 In breve: La falsa contrapposizione tra "loro" e "noi" non solo è servita ad alimentare i peggiori fondamentalismi ma è stata il paravento dietro cui mascherare massacri e speculazioni economiche che continuano ad accrescere il potere e il controllo di una parte sull'altra.

leggi tutto (more)

 

Sette anni nella vita di una donna Lettere e diari di Eberhardt Isabelle

 In breve: Questo volume raccoglie i frammenti di diario, i racconti, le lettere a familiari, detrattori, amiche e amanti di Isabelle Eberhardt. Nata a Ginevra nel 1877 da madre tedesca e padre russo, Isabelle eredita da quest'ultimo un amore inestinguibile per l'indipendenza e la libertà di costumi. Ancora ragazza si veste da uomo, è libera di girare da sola, non frequenta nessuna scuola, facendole da professore il padre stesso che le insegna il greco, il turco e l'arabo. Muore nel 1904.

leggi tutto (more)

 

Thesaurus Monod Théodore di Monod Théodore

 In breve: Contiene: Maxence au désert, Méharées, L'Emeraude des Garamantes, Le Fer de Dieu, Majâbat al-Koubrâ, Désert libyque, Plongées profondes

leggi tutto (more)

 

Tu non ucciderai Diario di un obiettore di coscienza alla guerra di Algeria di Pezet Jean

 In breve: Durante la guerra di Algeria (1954-1962, un milione di morti, efferate torture e violazioni dei diritti umani) la giovane recluta francese Jean Pezet, appena ventenne, decide di fare obiezione di coscienza ispirando la propria scelta nonviolenta direttamente al Vangelo e all'ordine tassativo del "tu non ucciderai".

leggi tutto (more)

 

Cugina K di Khadra Yasmina

 In breve: Un breve romanzo intenso e coinvolgente, con un sapore quasi da tragedia greca, che approda, in un vorticoso crescendo narrativo, a un finale sorprendente. Yasmina Khadra, con una prosa aspra, tesissima, dove si aprono tuttavia improvvisi squarci lirici, esplora con maestria gli angoli più remoti dell'animo umano.

leggi tutto (more)

 

Cuore Nero di Porzio Giovanni

 In breve: Zaire, Ruanda, Burundi, Gibuti, Algeria, SoMalia, Sudan Meridionale, Monti Nuba, Etiopia, Kenya, questi gli scenari. Guerriglieri e missionari, legionari e prostitute, pieds-noirs e cercatori di diamanti, profughi e capi di stato, medici e giornalisti, guaritori e contrabbandieri, questi i protagonisti del viaggio, che sembrano reali anche quando sono inventati, sintesi o rappresentazione di uomini, donne, bambini d'Africa. "Cuore nero" racconta le storie che non trovano posto nelle pagine dei giornali e spesso restano chiuse nei taccuini ma che descrivono le piaghe, i misteri, il fascino e le tragedie di un continente alla deriva.

leggi tutto (more)

 

Diario Sahariano L'Appel du Hoggar et autres méharées di Frison Roche Roger

 In breve: Questo volume ci parla di alcuni viaggi sahariani. In tutti vi è la stessa passione di esploratore pronto a capire, a descrivere con vena poeta e romantica l'appassionante segreto del silenzio e della solitudine.
"Il richiamo dell'Hoggar" è stato ripubblicato a se stante.

leggi tutto (more)

 

Il richiamo dell'Hoggar di Frison Roche Roger

 In breve: Pubblicato per la prima volta in Francia nel 1936, è il racconto della prima spedizione dell'autore e delle sue arrampicate su numerose cime dell'Hoggar, la regione montagnosa nel cuore del Sahara algerino.
L'episodio culminante è l'ascensione della "Garet El Genum", la Montagna degli Spiriti, che doveva aspettare vent'anni prima che altri la scalassero.

leggi tutto (more)

 

Il telaio. Algeria di Dib Mohammed

 In breve: "Il telaio" è il terzo e ultimo volume della trilogia di Dib dedicata all'Algeria prerivoluzionaria. Omar ora ha tredici anni ed è giunto per lui il momento di aiutare la famiglia nella dura lotta per la sopravvivenza lavorando. La madre lo accompagna perciò da un tessitore della città di Tlemcen presso il quale svolgerà un apprendistato professionale e umano.

leggi tutto (more)

 

L' arte di dimenticare Amalo come sai fare tu, dimenticalo come farebbe lui di Mosteghanemi Ahlam

 In breve: Quando una donna viene lasciata, tanto più se di punto in bianco, le ambasce del cuore possono travolgerla e spingerla a entrare nel tortuoso tunnel delle supposizioni, delle attese spasmodiche - più o meno sensate - di un segnale, magari nella speranza che non sia proprio l'ultimo e che lui ritorni.

leggi tutto (more)

 

L' invenzione del deserto di Djaout Tahar

 In breve: Un ricercatore ha l’incarico di scrivere la storia degli Almoravidi, una dinastia medievale che, venuta dal Sahara, aveva sottomesso tutto il Maghreb. L’effetto è tuttavia straordinario: resuscitando il passato, la scrittura sprigiona una folla di demoni, fantasmi, ossessioni che invadono la pagina e la vita.

leggi tutto (more)

 

La casa grande. Algeria di Dib Mohammed

 In breve: Algeria, fine degli anni trenta. Il paese è ancora occupato dai francesi e guarda a Hitler come a un possibile salvatore. È un'Algeria di miseria, dove tutto ruota attorno alla ricerca di un cibo introvabile.

leggi tutto (more)

 

La memoria del corpo di Ahlam Mosteghanemi

 In breve: Una vicenda d’amore, toccante e amara, sullo sfondo della città di Costantina, e di un’Algeria che, dopo l’indipendenza, è dominata dalla speculazione politica ed economica

leggi tutto (more)

 

La pista dimenticata di Frison Roche Roger

 In breve: "Les tons bleus s'étaient effacés, la montagne avait flambé d'un coup, et maintenant des flammèches d'air chaud vibraient à hauteur d'homme sur le reg caillouteux. Dans quelques instants, de la terre surchauffée allait monter, une brume de sable."

leggi tutto (more)

 

La Piste oubliée di Frison Roche Roger

 In breve: Chargé de capturer un Touareg meurtrier, le lieutenant Beaufort, rude Savoyard et novice du désert, prend le commandement de l'expédition du professeur Lignac. Sur la route secrète de l'or et des esclaves, marquée du sceau de Salomon, tensions et conflits se multiplient, alors qu'un bras vengeur cherche à décimer le convoi.

leggi tutto (more)

 

La rosa del deserto Verso il mistero del Tassili di Subirós Pep

 In breve: Il libro è il racconto di un viaggio in Marocco e in Algeria, nella primavera del 1992, la cui meta principale era il massiccio del Tassili N'Ajjer, nel cuore del deserto del Sahara, dove si trova un importante gruppo di pitture e incisioni rupestri del Neolitico

leggi tutto (more)

 

La stella d'Algeri di Chouaki Aziz

 In breve: Moussa suona bene e con il suo talento confida di diventare davvero il Prince o il Michael Jackson della canzone moderna.

leggi tutto (more)

 

La via del deserto Vol. 1: Yasmina e altre novelle algerine. di Eberhardt Isabelle

 In breve: Il Maghreb e il deserto hanno per la Eberhardt un'attrazione potente: gli uomini che incontra in questi soggiorni e i luoghi che attraversa negli spostamenti diventano con naturalezza e semplicità i soggetti dei suoi racconti. Emerge così l'immagine di un mondo che affascina e seduce, un mondo, quello arabo, che raramente abbiamo trovato descritto con tanta partecipazione e coinvolgimento.

leggi tutto (more)

 

La via del deserto Vol. 2: Il paradiso delle acque di Eberhardt Isabelle

 In breve: Un'altra raccolta di racconti di Isabelle Eberhardt: una raccolta che completa una sorta di ciclo narrativo della scrittrice che, nata a Ginevra nel 1877 e morta a Aïn Sefra in Algeria nel 1904, ha trascorso gli ultimi anni della sua vita girovagando, in abiti da uomo, nel Maghreb,

leggi tutto (more)

 

L'appel du Hogghar di Frison Roche Roger

 In breve: Roger Frison-Roche (1906-1999) - fotografo, scrittore, guida alpina, esploratore - è famoso in tutto il mondo per il suo libro Primo di cordata, da cui è stato tratto anche un film di successo. Diario Sahariano (D'Agostini, 1966), raccoglie altri suoi scritti.

leggi tutto (more)

 

L'incendio. Algeria di Dib Mohammed

 In breve: "L'incendio" si svolge nell'estate del 1939, nel villaggio algerino di Bni Boublen. Ornar, il protagonista de "La casa grande", ha undici anni, ha abbandonato la cittadina di Dar Sbitar per sfuggire alla fame ed è andato a vivere in campagna, insieme alla poco più grande Zhor, da Marna, la sorella maggiore della ragazza che si è sposata con un contadino reazionario e colluso con le autorità, Kara Ali.

leggi tutto (more)

 

Luci e ombre del deserto Racconti di un viaggiatore sahariano di Marimonti Lorenzo

 In breve: Al pari della montagna, il deserto esercita la sua attrattiva su viaggiatori, poeti e sugli alpinisti che nei suoi spazi ritrovano un sapore selvaggio, il fascino dell`isolamento e le emozioni che solo gli ambienti estremi sanno suscitare.

leggi tutto (more)

 

Nel cuore della notte algerina di Djebar Assia

 In breve: Assia parla di uomini e di donne che vivono in costante pericolo, in clandestinità, in lutto, ma continuano a resistere contro le mutilazioni dei corpi e dei pensieri, contro la cancellazione di voci passate e presenti.

leggi tutto (more)

 

Nel paese delle sabbie di Eberhardt Isabelle

 In breve: Un'esperienza eccezionale che la sua sensibilità e capacità poetica rendono in racconti e descrizioni di grande fascino. Dai suoi testi, recentemente riscoperti e pubblicati in Francia, ricaviamo un quadro stupendo dei luoghi e delle popolazioni con cui si confronta.

leggi tutto (more)

 

Ombra sultana di Djebar Assia

 In breve: Isma e Hajila, entrambe spose dello stesso uomo, sono "rivali impossibili". Hajila, reclusa e passiva, decide all'improvviso di avventurarsi, a viso scoperto, nelle strade e nei giardini della città.

leggi tutto (more)

 

Pagine dall'Islam di Eberhardt Isabelle

 In breve: "Everything about her was extraordinary" (tutto quel che la riguarda fu straordinario) si legge a proposito di Isabelle Eberhardt nel profilo che ne traccia Lesley Blanch in The Wilder Shores of Love (John Murray, 1954). E ancora: "Her death was strangest of all, for she was drowned in the desert" (più strana di ogni altra cosa fu la sua morte, perché annegò nel deserto).

leggi tutto (more)

 

Queste voci che mi assediano Scrivere nella lingua dell'Altro di Djebar Assia

 In breve: Una raccolta di scritti vari in chiave femminile: narrazioni, poesie e brevi saggi che si intersecano con la forza e la musicalità di un unico poema.

leggi tutto (more)

 

Scontro di inciviltà Italiani e musulmani: equivoci e pregiudizi di Benali Nacéra

 In breve: Musulmani terroristi, fanatici, violenti nei confronti delle donne, irrispettosi verso i simboli cristiani, col chiodo fisso di voler conquistare l'Italia e di sostituire l'italica pasta con il barbaro kebab.

leggi tutto (more)

 

Scritti sulla sabbia di Eberhardt Isabelle

 In breve: Scritti sulla sabbia, pubblicato per la prima volta agli inizi degli anni Novanta, è la cronaca della vita di Isabelle Eberhardt a partire dal momento in cui scelse di immergersi nel Sahara per "andare alla deriva", sottraendosi all'Occidente, al proprio tempo, alla famiglia per specchiarsi nel deserto.

leggi tutto (more)

 

Uomini e montagne del Sahara di Fantin Mario

 In breve: 1986, il mio primo viaggio nel Sahara Algerino. Come documentarsi. Negli scaffali delle librerie poco o nulla. Fortunatamente qualcosa nella biblioteca del CAI di Brescia e in quella personale dell'amico Favalli. Questo fu il mio incontro con il monumentale Sahara di Mario Fantin, appassionato e volonteroso cercatore di informazioni.

leggi tutto (more)

 

Vado verso il Capo. 13.000 km attraverso l'Africa di Ramazzoti Sergio

 In breve: Un viaggio da Algeri a Città del Capo, attraversando il Sahara senza fuoristrada, nel cuore della giungla con una bicicletta arrugginita, a piedi o con ogni genere di mezzo e senza soldi per corrompere le autorità. Gli incontri con i derelitti, i trafficanti di diamanti, i profughi, i maghi, i mercenari, le prostitute e i volontari. Un viaggio avventuroso alla scoperta della vera Africa.

leggi tutto (more)

 

Vasta è la prigione di Djebar Assia

 In breve: Nel romanzo, Vasta è la prigione, la prolifica penna della scrittrice algerina continua a interrogare e scomporre la pretesa coerenza delle logiche maschili dominanti, per restituire uno sguardo e una voce autonomi al secondo sesso, da sempre oggetto di esclusione, censura, oblio.

leggi tutto (more)

 

Appuntamento a Essendilene di Frison Roche Roger

 In breve: Introvabile

leggi tutto (more)

 

Hoggar Tassili, passion de sabbles di Hadjeba & Mammeri

 In breve: Recensione di prossima pubblicazione

leggi tutto (more)

 

Le montagne dipinte di Frison Roche Roger

 In breve: Recensione di prossima pubblicazione

leggi tutto (more)

 

Long distance walk in North Africa di Dickinson M.

 In breve: Qualche copia è reperibile in Amazon. Clicca sul link.

leggi tutto (more)

 

Garet el Djenoun di Paytubi J.

 In breve: Recensione di prossima pubblicazione

leggi tutto (more)

 

La pioggia di Bodjedra Rachid

 In breve: Recensione di prossima pubblicazione

leggi tutto (more)

 

La tribu felice di Mimouni Rachid

 In breve: Recensione di prossima pubblicazione

leggi tutto (more)

 

Nel paese delle mie radici di Cardinal Marie

 In breve: Recensione di prossima pubblicazione

leggi tutto (more)