Numero di utenti collegati: 2714

libri, guide,
letteratura di viaggio

25/07/2024 14:28:59

benvenuto nella libreria on-line di

.:: e-Commerce by Marco Vasta, solidarietà con l'Himàlaya :::.

Profili dell'India antica e moderna

Bussagli Mario


Editeur - Casa editrice

ERI - Edizioni Rai Radiotelevisione Italiana

  Asia
India



Anno - Date de Parution

1959

Pagine - Pages

296

Titolo originale

Profili dell'India antica e moderna

Lingua originale

Lingua - language - langue

Italiano

Edizione - Collana

Letterature e Civiltà


Profili dell'India antica e moderna Profili dell'India antica e moderna  

Consigliato dal prof. Franco Cardini. Nelle edizioni ERI un profilo dell'India che enfatizza gli aspetti socio-economici della civiltà indiana raccontata nella sua evoluzione storica, con ampio spazio dedicato al periodo medievale e alla dominazione Moghul.

 



Biografia

Nasce a Siena il 23 settembre 1917 e s’interessa di temi orientali fin da bambino, tanto che sceglie lui di seguire a Roma il magistero di Giuseppe Tucci con cui si laurea nel 1940 scrivendo una tesi sull’arte del Gandhāra.
Dopo la guerra vince due libere docenze e poi il posto di bibliotecario presso l’allora Istituto di Studi Orientali dell’Università “La Sapienza” di Roma. Proprio nei bei saloni di Palazzo Brancaccio cura, nel 1956, assoluta novità per l’epoca, la Mostra d’arte iranica / Exhibition of Iranian Art, che esponeva più di centotrenta pezzi a documentare l’evoluzione artistica della regione dai bronzi del Luristan fino alla stagione islamica.
L’anno successivo, vince la cattedra di Storia dell’Arte dell’India e dell’Asia centrale e Storia dell’Arte dell’Estremo Oriente e diviene il più giovane professore ordinario d’Italia. In quello stesso 1957, la Fondazione Giorgio Cini di Venezia gli affida la direzione della sezione di arte e cultura orientale dell’Enciclopedia Universale dell’Arte, tenuta fino al 1967 quando si completa l’opera.
Nel 1958 cura la mostra L’arte del Gandhāra in Pakistan e i suoi incontri con l’Asia Centrale, allestita prima nei saloni di Palazzo Brancaccio a Roma e poi in quelli di Palazzo Madama a Torino.
Accanto all’attività scientifica si afferma quella di alta divulgazione, con trasmissioni radiofoniche culturali e la collaborazione a quotidiani di livello nazionale. Le sue ricerche confluiscono nella pubblicazione de La peinture de l’Asie Centrale (Skira 1963). L’anno dopo, cura la mostra 5000 anni d’arte in Pakistan, allestita nelle sale del Museo Archeologico Nazionale di Napoli. L’interesse di Mario Bussagli, però, non si limita all’arte orientale. È suo il libretto di successo, pubblicato per la Sansoni e dedicato a Bosch e tradotto in molte lingue europee, così come il suo ultimo lavoro Arte e magia a Siena, già uscito postumo per Il Mulino nel 1991 e quest’anno ripubblicato per i tipi dell’editore Betti di Siena.