Programma

Su ] INFO leggere ] Dove andiamo ] [ Programma ] Feste in Nepal ] Visto ] Clima ] Cosa mangio? ] Night Life ] Redazionale AnM ] Leggere il Nepal ] Marco in Nepal ]

Nepal, perché?

"Può essere snobismo, condizionamento della moda corrente, desiderio di fare qualcosa di diverso, di uscire dalla routine della vita quotidiana, può essere il sottile richiamo dell'esotico. Tanti fattori possono spingerci a intraprendere un viaggio in Oriente e molte sono le regioni che possono soddisfare le nostre più svariate esigenze, ma una volta arrivati in Nepal non ci si può che arrendere al suo fascino, alla sua atmosfera serena e distesa che avvolge totalmente.

Tale fascino, dapprima puramente occasionale, si trasforma, con il tempo e il contatto con gli abitanti, in un amore ben più profondo che ci stimola ad accrescere la comprensione delle genti che vivono in questa terra, la conoscenza del loro ambiente naturale e a ritornare ogni volta che se ne ha il tempo e la disponibilità. Il Nepal, i suoi abitanti e il loro modo di vivere si radicano sempre più tenacemente nel nostro animo fino a diventare parte di noi stessi.

Ma da che cosa nasce questa particolare attenzione? Difficile dare una risposta che abbia il carattere dell’universalità, ma è certo che molteplici sono gli aspetti che fanno di questo piccolo paese un posto unico al mondo. Infatti sia la varietà del paesaggio, che dalla lussureggiante vegetazione tropicale del sud e dalle verdi vallate del centro passa alle maestose e avvincenti cime delle montagne più alte del mondo, sia il profilo architettonico delle città e dei villaggi (non è un caso che Kathmandu sia detta la Firenze dell’Asia) non possono lasciare indifferente il visitatore occidentale".

da Nepal, Guida vissuta Centro Studi Avventure nel Mondo, 1985

 

Proposta varianti Gennaio 2023

Esperienza invernale e quindi differente dalle quattro precedenti di cui l'ultima nell'agosto 2022.

Considerata il possibile freddo inernale, con minime a +2°, ho deciso di non pernottare presso la foresteria del monastero di Namo Buddha ed anche di non visitarlo, In sostituzione ho inserito un tardo pomeriggio ed una notte a Boudanath con la cerimonia della puja serale presso il Monastero Ka-Nying Shedrub, il c.c. Monastero bianco (seto).

 

Proposta varianti agosto 2022

La probabilità di foschia o tempo non favorevole è troppo alta, e di conseguenza lo è il rischio di utilizzare mezze giornate per raggiungere località che non hanno nulla da offrire se non un punto panoramico dove - purtroppo - spesso si riescono ad ammirare solo nuvole o nebbie. L’agglomerato di baracche e alberghi non ha nulla da offrire.

Si può invece trascorrere la notte nel suggestivo monastero lamaista di Namo Buddha, dal quale - sempre in caso di tempo favorevole - si può comunque ammirare la catena dell’Himalaya,

Vista la stagione ed i suggerimenti di chi è stato in Agosto (ed anche le mie precedenti esperienze estive), escluderei la notte a Nagarkot, sostituendola con una notte a Patan e, se possibile, introdurrei una notte nella rest house del monastero di Namo Buddha per assistere alla puja mattutina.,

 

 

 

 

il sito di marco vasta

lento pede ambulabis

Visitatori in linea: 52 su tutte le pagine di www.marcovasta.net

2477  persone hanno letto questa pagina