Numero di utenti collegati: 1069

libri, guide,
letteratura di viaggio

28/10/2021 04:28:23

benvenuto nella libreria on-line di

.:: e-Commerce by Marco Vasta, solidarietÓ con l'HimÓlaya :::.

Viaggio negli stati del Gran Mogol

Bernier Franšois


Editeur - Casa editrice

Ibis

  Asia
India
Kashmir

CittÓ - Town - Ville

Pavia

Anno - Date de Parution

1991

Pagine - Pages

269

Lingua - language - langue

italiano

Edizione - Collana

l'Ippogrifo

Traduttore

Mascheroni C.

Curatore

Pellicani L.

Amazon.fr (France) -  commandez ce livre
Bernier's Travels in the Mogul Empire

Viaggio negli stati del Gran Mogol Viaggio negli stati del Gran Mogol  

scheda di Paglieri, M., L'Indice 1991, n.10

Nella collana "L'Ippogrifo" (che racconta i viaggi di filosofi e scrittori, da Hegel a Flaubert, da Diderot a Dumas) escono le memorie dello studioso francese, che trascorse dieci anni - dal 1655 al 1669 - come medico alla corte dei Mogol.
Il libro comprende una "Storia dell'ultima rivoluzione degli Stati del Gran Mogol" (dalla guerra di successione fra i quattro figli del "re del mondo" Shah Jahan, scatenatasi proprio all'arrivo di Bernier in India, al trionfo di Aurangzeb, uno dei massimi artefici dello splendore dell'impero) e lettere indirizzate a politici francesi, tra cui Colbert, in cui vengono illustrate caratteristiche geografiche, usi e costumi delle terre visitate. Il risultato Ŕ un'opera che Ŕ insieme storia della civiltÓ indiana, raccolta di impressioni di viaggio, descrizione di opere d'arte, analisi psicologica del carattere di una popolazione: insomma una singolare guida dell'India.
A Bernier va il merito di aver capito per primo - come scrive Luciano Pellicani nella prefazione - "che il terreno sul quale si manifestava la superioritÓ dell'Europa sulle civiltÓ orientali era quello dell'economia" e di aver individuato il nesso causale tra dispotismo e inefficienza. Un merito riconosciutogli da pensatori come Montesquieu, Karl Marx e Fernand Braudel, che hanno trovato nei suoi scritti una chiave d'accesso alla civiltÓ indiana.

 


Recensione in altra lingua (English):

An unrivalled source-material on the condition of India during the reign of Shahjahan.

This book is translated from the original French and gives a vivid description of political intrigues and battles for the throne among Shahjahan's children - Dara, Sujah, Aurangzeb and Morad. The original author was as physician and companion of Danishmand Khan, and it was written in Delhi in July 1663.

It is the only authentic source of information which an eye witness can afford as well as being the testimony of an European who dealt with subjects like reception of diplomats, upbringing of princes, courage of women, beauty of Kashmiri women, price of wine, living condition in Agra and Delhi, wealth of the Moguls etc.