Numero di utenti collegati: 1816

libri, guide,
letteratura di viaggio

06/03/2021 23:54:20

benvenuto nella libreria on-line di

.:: e-Commerce by Marco Vasta, solidarietÓ con l'HimÓlaya :::.

La disfatta di Gasr Bu HÓdi

1915: il colonnello Miani e il pi¨ grande disastro dell'Italia coloniale

Del Boca Angelo


Editeur - Casa editrice

Mondadori

Africa del Nord
Sahara
Libia

CittÓ - Town - Ville

Milano

Anno - Date de Parution

2004

Pagine - Pages

148

Titolo originale

La disfatta di Gasr Bu HÓdi. 1915: il colonnello Miani e il pi¨ grande disastro dell'Italia coloniale

Lingua - language - langue

italiano

Edizione - Collana

Oscar Storia


La disfatta di Gasr Bu HÓdi La disfatta di Gasr Bu HÓdi  

Nell'aprile 1915 l'esercito italiano si prepara a combattere la Prima guerra mondiale. In quello stesso momento tra le sabbie libiche, migliaia di chilometri lontano dal Piave e dall'Isonzo, un'altra tragedia si sta consumando: la spedizione italiana comandata dal colonnello Antonio Miani, inviata a sedare la rivolta dei potenti 'mujahidin' arabi, viene pesanternente sconfitta presso Gasr bu HÓdi. Una disfatta che peserÓ molto sul successivo sviluppo del colonialismo italiano. Male armato e peggio equipaggiato, tradito dai suoi, scarsamente informato della consistenza delle forze nemiche, Miani potÚ solo cercare di arginare i danni. Eppure, nel caos che segui l'episodio, fu scelto come capro espiatorio, destinato a pagare gli errori delle alte sfere politiche e militari. In questo saggio accuratissimo e avvincente, corredato da un ampio inserto di immagini inedite, il pi¨ grande esperto di storia coloniale italiana ricostruisce la vicenda umana del colonnello Miani e descrive la complessa situazione in cui si situ˛ il disastro di Gasr bu HÓdý, offrendoci il ritratto di un uomo e di un'intera epoca della nostra storia.

 



Biografia

Angelo Del Boca Ŕ nato a Novara nel 1925. ╚ stato corrispondente dallĺestero della ôGazzetta del popolo" nel 1948, dopo avere fatto vari mestieri, fra cui il cartellonista e il presentatore. Partigiano in Appennino, Ŕ stato deportato in Germania. Scrittore neorealista educato sugli autori Americani diffusi da E. Vittorini negli anni immediatamente prima e durante la guerra, ha al suo attivo romanzi e racconti ambientati in Italia e anche in Algeria, nei quali, con una qualche retorica, si cerca di stendere il clima di disperazione provocato dalla guerra. Si ricorda soprattutto Lĺanno del giubileo, premio Saint Vincent 1948. Inoltre, frutto del suo lavoro di giornalista: Israele, anno dieci e LĺAfrica aspetta il 1960. Per la Fondazione Agnelli Del Boca ha condotto unĺinchiesta molto interessante sulla situazione della stampa in Italia e nel mondo, pubblicandone nel 1968 i risultati in un libro vivacissimo, Giornali in crisi. ╚ il maggiore storico del colonialismo italiano.

Angelo Del Boca: opere
1976 Gli italiani in Africa Orientale [4 voll.], Laterza
1986 Gli italiani in Libia: Tripoli bel suol d'amore, 1860-1922 [2 voll.], Laterza
1991 Le guerre coloniali del fascismo, Laterza
a cura di: idem
1992 L'Africa nella coscienza degli italiani. Miti, memorie, errori, sconfitte, Laterza
1996 I gas di Mussolini. Il fascismo e la guerra d'Etiopia, Editori Riuniti
1997 Adua. Le ragioni di una sconfitta, Laterza
2004 La nostra Africa, Neri Pozza
2004 La disfatta di Gasr Bu HÓdi, Mondadori
2007 A un passo dalla forca, Baldini Castoldi Dalai
2007 Il Negus, vita e morte dell'ultimo re dei re, Laterza