Indietro - torna al modulo di ricerca
 

Libri suggeriti in ordine di preferenza ed alfabetico
da
ricerca di: I narratori delle tavole - Libri recensiti: 8

Sahara Vento, sabbia, solitudine di Boccazzi Cino

 In breve: "Forse ci sono altri deserti pi¨ temibili del Sahara... Ma il Sahara Ŕ il deserto, senza alcun paragone, e i viaggiatori europei che lo conoscono bene, i sahariani, hanno sempre rappresentato un'Úlite. Cino Boccazzi ha attraversato ventidue volte il Sahara e sta sempre progettando un nuovo viaggio. In questo suo ultimo libro ci sono storie terribili di eccidi e massacri, di militari francesi sgozzati dai tuareg e di torture, di rivolte sanguinose e di repressioni spietate". Ma anche "i preparativi all'alba quando i fuochi vengono spenti e all'orizzonte il sole diventa colore albicocca. Le dune che si susseguono come onde e il lento avanzare della carovana; le traversate di notte e gli incontri imprevedibili". (Dall'introduzione)

leggi tutto (more)

 

Armenia di SinouÚ Gilbert

 In breve: Costantinopoli, 26 agosto 1896: un commando di armeni assale la Banca Ottomana. L'azione dimostrativa vuole richiamare l'attenzione delle potenze europee sulle richieste di riforme in favore della minoranza armena che il sultano Abdul Hamid II ha lasciato deluse.

leggi tutto (more)

 

Il cammello battriano In viaggio lungo la via della seta di Malatesta Stefano

 In breve: Per arrivarci Stefano Malatesta ha seguito le antiche strade carovaniere, sulle tracce di geografi, avventurieri e pellegrini. ╚ stato a Kashgar, il pi¨ grande mercato dell'Asia centrale e nelle valli dell'Himalaya, dove Ŕ nato il mito di Shangri-lÓ. Ha incontrato i cafiri dagli occhi azzurri e i nomadi kirghisi che cacciano con le aquile.

leggi tutto (more)

 

Il grande mare di sabbia Storie del deserto di Malatesta Stefano

 In breve: "Il grande mare di sabbia" racchiude nelle sue pagine le avventure e gli avventurieri che hanno fatto l'epica delle grandi distese di sabbia. Malatesta narra di personaggi affascinanti: dal conte Laslo von Almasy, il paziente inglese, a Fabrizio Mori, l'archeologo che ha rivelato il meraviglioso ciclo delle pitture rupestri della Libia; da Wilfred Thesiger, il primo uomo che ha attraversato il Rub al-Khali, il deserto pi¨ spaventoso del mondo, a Piero Laureano, la persona che conosce tutti i segreti delle oasi; da Winston Churchill, che combattÚ nel deserto del Sudan contro i seguaci del Mahdi, ad Alexander Korda, che con il suo film, ha impresso a tutta una generazione l'immagine coloniale del deserto.

leggi tutto (more)

 

Il napoletano che dom˛ gli afghani di Malatesta Stefano

 In breve: Nel primo Ottocento, Peshawar era circondata da magnifiche, verdi campagne e abitata dai pi¨ riottosi, imprevedibili, anarchici, pericolosi individui, pronti a tagliare la gola per mezza rupia. Polverosa e caotica all'interno, la cittÓ era, esattamente come oggi, assolutamente ingovernabile. Un giorno, il geniale Ranjit Singh, il fondatore dell'impero sikh, pens˛ bene di nominare governatore della turbolenta cittÓ Abu Tabela, e per gli abitanti di Peshawar fu come essere governati di colpo da un Tamerlano, un Barbabl¨ e un impalatore turco messi insieme.

leggi tutto (more)

 

Il saggio di Bandiagara di BÔ Amadou HampÔtÚ

 In breve: Non Ŕ facile per noi conoscere l'Africa coloniale dal punto di vista degli africani: possiamo leggere molte e belle ricerche antropologiche, nelle quali perchÚ la cultura africana Ŕ ricostruita pur sempre attraverso il filtro del pensiero Occidentale. Il Saggio di Bandiagara, di Amadu HampÔtÚ Ba, uno dei pochissimi narratori africani conosciuti in Europa, costituisce uno di questi rari esempi.

leggi tutto (more)

 

L' ora del tramonto di Umrigar Thrity

 In breve: Bhima spazza il pavimento di una dimora nella quale resta un'estranea, mette in ordine divani su cui non pu˛ sedersi, lava bicchieri dai quali non le Ŕ permesso bere. Al di lÓ, tuttavia, delle differenze di classe e cultura, Sera e Bhima sono intimamente legate dal loro destino di donne e da esperienze comuni che hanno segnato la loro vita, innanzitutto il matrimonio, cominciato per entrambe come una grande promessa e finito come una grande delusione.

leggi tutto (more)

 

Le donne blu e altre storie esotiche di Boccazzi Cino

 In breve: I preparativi di viaggio all'alba, quando i fuochi vengono spenti e all'orizzonte il sole diventa colore albicocca; le dune che si susseguono come onde e il lento avanzare della carovana che proietta di sera ombre gigantesche sulla sabbia; le traversate di notte, per evitare il caldo, sotto un nero turchino, con le guide che si orientano meglio con le stelle che con la bussola; gli incontri imprevedibili e memorabili, con un capo trib¨ o con un viaggiatore europeo che si Ŕ perso; le bellissime donne tuareg, le donne blu, dagli occhi neri allungati, la pelle inverosimilmente liscia e le movenze morbide; le rivolte sanguinose; le repressioni spietate.

leggi tutto (more)