Numero di utenti collegati: 4208

libri, guide,
letteratura di viaggio

25/06/2024 03:48:55

benvenuto nella libreria on-line di

.:: e-Commerce by Marco Vasta, solidarietà con l'Himàlaya :::.

The Gilgit Game

The Explorers of the Western Himalayas, 1865-95

Keay John


Editeur - Casa editrice

Oxford University Press

Asia
Pakistan
Karakorum
Himalaya

Città - Town - Ville

London

Anno - Date de Parution

1979

Pagine - Pages

298

Titolo originale

The Explorers of the Western Himalayas, 1865-95

Lingua originale

Lingua - language - langue

eng

Ristampa - Réédition - Reprint

1998 Trafalgar Square Publishing

Amazon.com (United States) - order this book
The Gilgit Game: The Explorers of the Western Himalayas, 1865-95

The Gilgit Game  

The first narrative of one of the most intriguing stories of exploration set against a backdrop of political expansion and military brinkmanship. At the core of the tale is the centuries-old conflict between Russia and British India over the control of the strategic land-mass of Central Asia.
Book Description
This first narrative account of one of the most intriguing stories of exploration set against a backdrop of political expansion and military brinkmanship. John writes with humour, sympathy and admiration for this small group of intelligence agents, whose activities had far-reaching repercussions on the region.

 



Biografia

Nato nel 1941 nel Devon, in Inghilterra, John Keay ha studiato all'Ampleforth College di York e al Magdalen College di Oxford, dove è stato demy (studioso) di Storia moderna. I suoi tutor includevano lo storico AJP Taylor e il drammaturgo Alan Bennet. Ha visitato l'India per la prima volta nel 1965 e da allora è tornato lì circa ogni due anni. Dopo un breve periodo come corrispondente politico (The Economist), ha collaborato alla revisione dell'ultima edizione del Manuale di John Murray per India, Pakistan, Nepal, Bangladesh e Sri Lanka (1975) e ha scritto Into India, il suo primo libro.
Seguirono una serie di opere acclamate e continuano. Il tascabile del suo The Honorable Company è stato ristampato una dozzina di volte e India: A History è uscito in una nuova edizione ampliata (è la terza) nel 2022. Anche China: A History, "squisitamente scritto" (Observer), è diventato un classico. I Discendenti della Mezzanotte, Il Turbante Tartan e ora l'Himalaya aprono nuovi orizzonti.
Nel 2009 la Royal Society for Asian Affairs ha assegnato a Keay la medaglia commemorativa di Sir Percy Sykes per il suo contributo letterario agli studi asiatici, e il Royal Literary Fund lo ha nominato membro di una borsa di studio letteraria presso l'Università di Dundee e poi (2013) presso il Royal Conservatoire of Scozia. Ha tenuto conferenze per il British Council in tutta l'India e il Pakistan e ha spesso accompagnato gruppi di turisti nel sud e nel sud-est asiatico. Nel 2009 gli è stato conferito un dottorato di ricerca dall'Università delle Highlands e delle Isole.
Era sposato con l'autrice Julia Keay (deceduta nel 2011) e ha quattro figli. Si è risposato nel 2014 con Amanda Douglas; vivono in parte ad Argyll, in parte a Edimburgo. John non è legato ad alcuna facoltà accademica e per il suo reddito conta principalmente sugli incassi derivanti da royalties e diritti generati dai suoi libri.

Consulta anche: John Keay - Official Web Site