Numero di utenti collegati: 8537

libri, guide,
letteratura di viaggio

07/12/2022 00:52:38

benvenuto nella libreria on-line di

.:: e-Commerce by Marco Vasta, solidarietà con l'Himàlaya :::.

Il fiume dell'oppio

Ghosh Amitav


Editeur - Casa editrice

Neri Pozza

  Asia
India

Città - Town - Ville

Vicenza

Anno - Date de Parution

2011

Pagine - Pages

586

Titolo originale

River of Smoke

Lingua originale

Lingua - language - langue

italiano

Edizione - Collana

Le tavole d'oro

Traduttore

Nadotti A.; Gobetti N.


Il fiume dell'oppio Il fiume dell'oppio  

È il settembre del 1838 quando una terribile burrasca si abbatte sulla Ibis, la goletta a due alberi in viaggio verso Mauritius con il suo carico di "coolie", di "delinquenti". Come un uccello mitologico in balia del vento, con il bompresso come un grande becco e le vele come due enormi ali spiegate, la Ibis resiste miracolosamente alla furia dell'uragano. Nel fracasso della tempesta, tuttavia, tra lampi, tuoni e marosi, una scialuppa si allontana lestamente dalla goletta. E una barca di fuggitivi e a bordo reca due lascari, i leggendari marinai che parlano una lingua tutta loro, e tre coolie che dovrebbero scontare la loro pena a Mauritius: Kalua l'ex lottatore strappato ai campi di papaveri indiani, Ah Fatt, il figlio di un ricco mercante di Bombay e di una donna cinese, Neel, il raja di Raskhali che ha sperperato la sua ricchezza, indebitandosi con i mercanti inglesi e finendo galeotto nella stiva della nave inglese. Qualche giorno dopo attracca a Mauritius un brigantino anch'esso male in arnese dopo una traversata segnata da disgrazie e tragedia: il Redruth di Fitcher Penrose, il cacciatore di piante. A Port Louis, però, Fitcher ha di che rallegrarsi. Nel porto di Mauritius fa, infatti, bella mostra di sé uno dei più venerati orti botanici del mondo in cui hanno prestato la loro opera lo scopritore della buganvillea e quello del pepe nero. Secondo volume della trilogia della Ibis.

 



Biografia

Ghosh Amitav

Amitav Ghosh è nato a Calcutta nel 1956. È cresciuto in Bangladesh (allora Pakistan orientale), Sri Lanka, Iran e India. Dopo essersi laureato all’Università di Delhi, ha studiato antropologia sociale a Oxford. È scrittore e antropologo e sicuramente uno dei più conosciuti autori indiani in lingua inglese. Prima di pubblicare il suo primo romanzo ha frequentato la facoltà di Arti all’Università di Alessandria e ha lavorato come giornalista per Indian Express. Con Il cerchio della ragione ha vinto il prestigioso Prix Médicis Etranger e con Le linee d’ombra il Sahitya Akademi Award, il più prestigioso premio letterario indiano. Cromosoma Calcutta ha ottenuto nel 1997 l’Arthr Clarcke Award e Il palazzo degli specchi ha vinto il premio internazionale per la fiction alla Fiera di Francoforte. Oltre ai romanzi Amitav Ghosh ha scritto numerosi saggi di antropologia che gli hanno meritato il Pushcart Prize.



Il cerchio della ragione, Garzanti 1986 (ried. Einaudi, 2002)
Le linee d’ombra, Einaudi, 1990
Lo schiavo del manoscritto, Einaudi, 1993
Il cromosoma Calcutta, Einaudi, 1996
Estremi Orienti, Einaudi, 1998
Il palazzo degli specchi, Einaudi, 2001
Il paese delle maree, Neri Pozza, 2005
Circostanze incendiarie, Neri Pozza, 2006
Mare di papaveri, Neri Pozza, 2008

Consulta anche: Official Website