-->

libri, guide,
letteratura di viaggio

21/09/2019 09:11:08

benvenuto nella libreria on-line di

.:: e-Commerce by Marco Vasta, solidarietà con l'Himàlaya :::.

La vergogna

Rushdie Salman

Editeur - Casa editrice

Garzanti

Asia
Pakistan

Anno - Date de Parution

1986

Pagine - Pages

340

Titolo originale

Shame

Lingua - language - langue

italiano

Ristampa - Réédition - Reprint

1999 Mondadori Scrittori

Traduttore

Ettore Capriolo

acquista in Italia tramite IBS
La vergogna


La vergogna  

Omar Khayyam Shakil, "figlio di tre madri", è l'eroe della straordinaria vicenda narrata in La vergogna. Teatro dell'azione è il Pakistan - storico e attuale, fantastico e mitico - straziato dalle lotte intestine esplose in seguito alla sua secessione dall'India. Accanto a Omar, due sanguinari 'fratelli' si contendono il potere, senza esclusione di colpi. Ed è intorno a questi tre personaggi, dai destini indissolubilmente intrecciati, che si muovono generali e sicari, banditi e briganti, splendide donne e misteriosi vagabondi : tutti trascinati da esaltazioni mistiche, appetiti della carne, insaziabile sete di dominio. Il risultato, in una ridda di cospirazioni, delitti e colpi di scena, è una sontuosa e indimenticabile farsa 'nera', di sapore quasi shakespeariano. Facendo proprie le grandi narrazioni orali dell'Oriente Salman Rushdie ci racconta la 'vergogna' di un Paese che affonda nel mare di una violenza accumulata in millenni di miseria e di rivolte. Ma a queste contrappone - e la sua voce di autore risuona precisa nel libro - la passione e il credo di un uomo profondamente partecipe della storia della sua gente e del suo tempo.

 


Recensione in altra lingua (English):

The New York Times Book Review, Robert Towers
Shame is a lively, amusing and exasperating work .... What he invents, with enormous gusto, is "a sort of modern fairy tale".... I found Mr. Rushdie's style a source of delight, a bright stream of words that lifted me happily past the most threatening snags and whirlpools of this impossible tale.
Sunday Telegraph
There can seldom have been so robust and baroque an incarnation of the political novel as Shame. It can be read as a fable, polemic or excoriation; as history or as fiction.... This is the novel as myth and as satire.



Biografia

Rushdie Salman

Salman Rushdie (nato il 19 giugno 1947, a Bombay, India) è un saggista e autore di opere di narrativa, in gran parte ambientate nel Subcontinente Indiano. Crebbe a Mumbai (allora Bombay) frequentò il King's College di Cambridge in Inghilterra. È un cittadino inglese. Il suo stile narrativo, che amalgama il mito e la fantasia con la vita reale, è stato descritto come collegato al realismo magico. Nel 2004, Rushdie si è sposato per la quarta volta, questa volta con una modella ed attrice indiana Padma Lakshmi.

Opere
La sua carriera di scrittore cominciò con Grimus, una fiaba fantastica, in parte fantascientifica, che venne ignorata dal pubblico e dai critici. Il suo romanzo successivo, I Bambini della Mezzanotte, invece, lo catapultò nella fama letteraria ed è considerato il suo miglior lavoro fino ad ora. Inoltre influì in modo significativo sul corso che la scrittura Indiana in Inglese avrebbe avuto nella decade successiva. Per quest'opera fu in seguito premiato con il premio 'Booker of Bookers' nel 1993; in seguito è stata selezionato come miglior romanzo a cui sia stato assegnato il Premio Booker nei suoi primi 25 anni. Questo fu visto in India come un attacco alla dinastia Nehru-Gandhi e Rushdie fu costretto a lasciare l'India per le minacce. Il successo delle reazioni che incitavano violenza nei confronti delle sue opere produsse molta pubblicità e libri venduti; una formula che ripeté nuovamente. Dopo il successo di Bambini della Mezzanotte, Rushdie scrisse un racconto, La Vergogna, in cui delinea i tumulti politici in Pakistan basando i suoi personaggi su Zulfikar Ali Bhutto ed il Generale Muhammad Zia-ul-Haq. Entrambi questi lavori sono caratterizzati da, oltre allo stile del realismo magico, l'occhio dell'immigrante del quale Rushdie è così conscio.
Rushdie è molto influenzato anche dalla letteratura moderna. I Bambini della Mezzanotte prende in prestito temi dal romanzo Il Tamburo di Latta di Günter Grass, che Rushdie sostiene lo abbia ispirato a diventare uno scrittore. I Versetti Satanici è chiaramente influenzato dal classico romanzo russo Il Maestro e Margherita di Mikhail Bulgakov.
India e Pakistan furono i temi, rispettivamente di I bambini della Mezzanottte e Vergogna. Nei suoi lavori successivi, Rushdie rovesciò il mondo occidentale con The Moor's Last Sigh, che esplora i collegamenti commerciali e culturali tra India e Penisola Iberica.
Nel 1999 Rushdie pubblica "La terra sotto i suoi piedi", romanzo che rivisita in chiave moderna, attraverso Mumbay, Inghilterra, Usa, il mito di Orfeo ed Euridice nelle due popstar Vina e Ormus. Tema principale del libro è quindi lo stretto rapporto di interdipendenza che esiste tra amore, morte e musica.
Rushdie ha ricevuto molti altri premi per le sue opere incluso l'European Union's Aristeion Prize for Literature. È anche membro della Royal Society of Literature e Commandeur des Arts et des Lettres. Rushdie è presidente del PEN American Center.

Grimus (1975)
Midnight's Children (1981) I figli della mezzanotte
Shame (1983) La vergogna
The Jaguar Smile: A Nicaraguan Journey (1987)
The Satanic Verses (1988) I versi satanici
Haroun and the Sea of Stories (1990)
Imaginary Homelands: Essays and Criticism, 1981–1991 (1992)
East, West (1994)
The Moor's Last Sigh (1995)
The Ground Beneath Her Feet (1999)
Fury (2001)
Step Across This Line: Collected Nonfiction 1992–2002 (2002)
The East is Blue (essay, 2004)
Shalimar the Clown (2005) Shalimar il clown

Consulta anche: Biografia Aggiornata in Wikipedia (english)
Consulta anche: Biografia in Wikipedia (italiano)