Indietro - torna al modulo di ricerca
 

Libri suggeriti in ordine di
preferenza ed alfabetico
da cinque
a una
ricerca di: Bollati Boringhieri - Libri recensiti: 29

  Dio d'acqua di Griaule Marcel

 In breve: A guidare il lettore è Ogotemmeli, un vecchio cacciatore cieco che narra i miti e le leggende del suo popolo, i Dogon dell'Africa Occidentale. Le parole di questo "cantore" compongono un vero e proprio poema orale sulle origini dell'universo, una cosmogonia africana non lontana dalle grandi cosmogonie classiche.

leggi tutto (more)

 


  Il gesto di Ettore di Zoja Luigi

 In breve: «Finalmente una storia dei padri che dà respiro e profondità culturale al dibattito contemporaneo sulla paternità. Non siamo nel primo mattino del mondo e se vogliamo diventare padri migliori dovremmo cercare di comprendere come ci siamo trasformati nei millenni. L’opera di Zoja induce il lettore a collocare i padri di oggi sullo sfondo della memoria del loro passato, chiarisce la cronaca alla luce della storia e getta solide basi per il cambiamento.» (Fulvio Scaparro)

leggi tutto (more)

 


  Il viaggiatore delle dune di Monod Théodore

 In breve: Il libro non è un racconto di avventura ma spunto di riflessione. Il fascino del deserto percorso in lungo e in largo a dorso di cammello o a piedi; la curiosità dell'osservazione scientifica della flora e della fauna, della struttura geologica e delle risorse idriche; gli incontri con le popolazioni e le riflessioni dell'uomo che, attraverso il contatto con una natura primigenia, ritrova se stesso. Frutto di una passione durata oltre sessant'anni.

leggi tutto (more)

 


  Argonauti del Pacifico occidentale di Malinowski Bronislaw

 In breve: Pubblicato nel 1922, questo libro è il frutto di una ricerca sul terreno condotta nelle isole Trobriand (Papua-Nuova Guinea), presso società di orticoltori che praticavano anche la pesca e l'allevamento di maiali a fini cerimoniali. Centrale nello studio di Malinowski è il sistema di scambi detto 'Kula Ring' che si svolgeva - e si svolge ancora - tra una trentina di isole, stabilendo rapporti di partenariato tra individui appartenenti a società diverse.

leggi tutto (more)

 


  Diario Dogon di Aime Marco

 In breve: Vi consiglio di leggere “Diario Dogon” dell’antropologo Marco Aime, con il quale ho avuto il piacere di compiere il mio primo viaggio in Pakistan nel 1983 fra le popolazioni Kalash e Hunza. Scoprirete…
Un racconto di viaggio più che un saggio, a metà tra antropologia dei dogon e antropologia dei turisti occidentali che vanno in Mali per vedere i dogon, sulle orme di Marcel Griaule e di Ogotemmeli (vedi p 29) Perché "il turismo è un fatto sociale, umano, economico e culturale irreversibile", come scrivono gli stessi dogon su un cartello a Sanga. Tra cataloghi turistici e racconti di viaggi; tra maschere, danze e tralicci; tra fotografie vecchie e nuove, il viaggiatore-antropologo Aime ci guida attraverso le disillusioni e la realtà dei dogon. La cui prima regola sembra essere quella di nascondere sé stessi e le loro cose per mostrare ciò che i turisti desiderano vedere. Tanto breve quanto istruttivo. Un gioiellino consigliato a chiunque organizzi o accompagni viaggi in Africa.

leggi tutto (more)

 


  Flatlandia di Abbott Edwin A.

 In breve: Un libro che si legge d’un fiato, qui presentato in una nuova traduzione con testo originale a fronte. E per far immaginare i mondi di cui parla il protagonista Quadrato, vienne allegato un film in DVD, realizzato in animazione dal matematico Michele Emmer con oggetti bi e tridimensionali e, nella parte finale, in animazione computerizzata.

leggi tutto (more)

 


  Guaritori di follia di Coppo Piero

 In breve: Cronaca di un congedo: in partenza dal Mali nel 1990, l'autore racconta gli ultimi giorni del suo lavoro di medico e psichiatra impegnato in un programma di cooperazione. Sotto la sua direzione, si Ecostituito e ha acquisito rinomanza il Centro di Medicina Tradizionale di Bandiagara, un organismo multidisciplinare che studia gli aspetti simbolici della cura e sviluppa un progetto di collaborazione fra medicina tradizionale Africana - l'arte dei guaritori - e i sistemi sanitari di base del paese.

leggi tutto (more)

 


  Il mondo della parola di Calame-Griaule Geneviève

 In breve: Approfondendo le indagini paterne, l'autrice ha concentrato la sua attenzione sulla nozione di "parola" e sull'importanza che ha presso quel popolo. Dallo studio dei comportamenti linguistici dei Dogon emerge un contesto sociale e culturale, con le sue concezioni del mondo, le strutture minutamente codificate, l'uso magico della parola per risolvere o prevenire le tensioni, la ricca creatività figurativa e musicale.

leggi tutto (more)

 


  India di Eliade Mircea

 In breve: Alla fine del 1928, Mircea Eliade allora ventunenne, arriva a Calcutta per studiare con il celebre Surendranath Dasgupta. Vi resterà tre anni, durante i quali tiene un diario minuzioso in cui annota episodi della vita quotidiana, soprattutto incontri.

leggi tutto (more)

 


  La casa di nessuno di Aime Marco

 In breve: In Africa i mercati sono spazi dove si svolgono eventi sociali di grande importanza. Essi costituiscono fondamentali punti di riferimento spazio-temporale per la comunità che vi partecipano. Inoltre nei mercati si sviluppano relazioni interetniche di mediazione che ne fanno un luogo aperto, spesso contrapposto alla tendenza alla chiusura dei villaggi. Spazio femminile per eccellenza, il mercato africano diventa in alcuni casi strumento di promozione delle donne grazie al cosiddetto petit commerce che costituisce uno stimolo all'organizzazione cooperativa e all'autonomia femminile.

leggi tutto (more)

 


  L'arte africana contemporanea di Amselle Jean-Loup

 In breve: L'Africa e la vetrinizzazione del mondo. L'arte africana deve essere esposta? primitivismo e postcolonismo.

leggi tutto (more)

 


  L'avventura umana di Monod Théodore

 In breve: "E se l'avventura umana dovesse fallire? Supposizione assurda! L'uomo non occupa forse il vertice della evoluzione biologica? Non è il solo animale la cui tana sia illuminata di notte? Nonché il solo in grado di avere una storia e di scriverla?".

leggi tutto (more)

 


  Le grandi civiltà del Sahara antico di Mori Fabrizio

 In breve: Le testimonianze eloquenti e numerose delle civiltà illustrate in questo volume ricostruiscono questo passaggio decisivo nella storia delle civiltà, che l'autore affronta ponendo sul tappeto il discorso intorno alle componenti biologiche di tutto il comportamento umano:da quello più intimamente legato all 'attività materiale a quello che gradualmente se ne discosta per giungere a ciò che chiamiamo arte e agli altri prodotti della mente,in primo luogo quelli attinenti al "religioso ".

leggi tutto (more)

 


  L'incontro mancato di Aime Marco

 In breve: Il turismo esotico in genere è caratterizzato da tre paradossi: l'impossibile ricerca dell'autenticià un certo fondo di paura; lo spazio vuoto dell'incontro, la cosiddetta«bolla ambientale».

leggi tutto (more)

 


  Lo smeraldo dei Garamanti di Monod Théodore

 In breve: In questo libro, che fa seguito a "Il viaggiatore delle dune", Théodore Monod espone le sue riflessioni su quasi un secolo di vita, di ricordi, di viaggi, d'impegno negli studi e nella difesa dell'ambiente e del patrimonio culturale dell'umanità. Dall'infanzia trascorsa nel quadro suggestivo e stimolante del Jardin des Plantes a Parigi, gloriosa istituzione al servizio delle scienze naturali, alla passione per il deserto e la protezione dell'ecosistema cui dedicherà tutta la vita, il libro suggella l'incontro dello scienziato con il filosofo, mettendo in luce la spiritualità d'ispirazione protestante che caratterizzò l'esistenza dell'autore tanto quanto la curiosità scientifica.

leggi tutto (more)

 


  Timbuctu di Aime Marco

 In breve: "Vista di qua, da questa piazza sabbiosa che confonde l'immensità del Sahara con la più antica moschea d'Africa, la sabbia anarchica delle dune con la terra impastata e lavorata dagli uomini, anche l'Europa appare diversa. E mi accorgo che, se non fosse stato per il mito costruito su Timbuctu, forse non sarei riuscito a scrivere tutto questo." (Marco Aime).

leggi tutto (more)

 


  Togu na, la casa della parola di Spini Tito; Spini Sandro

 In breve: "Gran riparo", casa della parola degli uomini, il togu na è presente in tutto il paese dogon (Mali), perfettamente integrato nel paesaggio a segnalare il villaggio di cui è la "testa", il luogo a cui fa capo la vita sociale tradizionale. Sede specifica della parola "seduta", calma e ponderata, il togu na è il centro dal quale emanano le decisioni che governano il villaggio. In tal modo l'edificio si inserisce nella realtà sociale e costituisce, secondo gli autori, "l'elemento emblematico di questa necessaria e perfetta organizzazione comunitaria".

leggi tutto (more)

 


  Antropologia del rito di

 In breve: La dimensione storica del rito. Contagi emici e contagi etici (riti di iniziazione in Africa centrale). Il rito e i processi di modernizzazione (stregoneria nell'Africa postcoloniale). Uno sguardo miope sui riti sciamanici del Nepal ecc.

leggi tutto (more)

 


  Diario d'India di Eliade Mircea

 In breve: Alla fine del 1928, Mircea Eliade allora ventunenne, arriva a Calcutta per studiare con il celebre Surendranath Dasgupta. Vi resterà tre anni, durante i quali tiene un diario minuzioso in cui annota episodi della vita quotidiana, soprattutto incontri. Sfilano così una serie di personaggi: il compagno di studi, il suo maestro Dasgupta, una misteriosa e bellissima studiosa indu, il suo vecchio professore di sanscrito, le adolescenti coinquiline della pensione in cui egli abita; ma anche personaggi famosi come Giuseppe Tucci e Tagore.

leggi tutto (more)

 


  Gli specchi di Gulliver di Aime Marco

 In breve: Partendo dalla lezione di Swift, Aime ci invita a riflettere su un tema cruciale per la nostra cultura: l'incontro con l'Altro, con le molteplici forme di varia umanità e le loro visioni del mondo, i sistemi di pensiero e gli stili di vita diversi da quelli della moderna società occidentale.

leggi tutto (more)

 


  Il bosco del guaritore di Fiore Barbara

 In breve: In parte racconto, in parte lettera, in parte cronaca o appunti di lavoro riportati così com'erano stati buttati giù giorno per giorno, questo libro risponde all'esortazione di un vecchio dogon che, congedandosi dall'autrice, le aveva detto: "E'tempo che tu scriva una storia".

leggi tutto (more)

 


  La biblioteca del marajà - Soliloqui di Eliade Mircea

 In breve: Due libri raccolti insieme. Il primo scritto appartiene alla "trilogia indiana", con "India" (1934) e "Diario d'India" (1935). I testi, di carattere prevalentemente diaristico, risalgono al 1928, 1929 e 1933. Il poco più che ventenne Eliade giunge in India passando per l'Egitto, il mar Rosso, Ceylon. Dal cielo del Mediterraneo che risplende su Alessandria e sul Cairo alla desolazione rotta dal "passo ammaliante" dei cammelli, dal campione di umanità che offre la traversata in terza classe all'eden cingalese che stordisce con l'odore "selvaggiamente crudo" delle sue foreste. Nel secondo scritto un pensiero monologante continua a riflettere su questioni religiose o non lontane dalla sfera religiosa: eroismi e ascesi, paradosso e verità.

leggi tutto (more)

 


  La seconda morte di Mallory di Messner Reinhold

 In breve: Il ritrovamento nel 1999 del corpo perfettamente conservato di George L. Mallory, scalatore inglese scomparso nel 1924 al suo terzo tentativo di raggiungere la vetta dell'Everest, ha riproposto questa storia leggendaria della quale Reinhold Messner offre ora una ricostruzione insieme documentata e romanzesca.

leggi tutto (more)

 


  Route 181 di Sivan Eyal; Khleifi Michel

 In breve: La risoluzione 181, adottata dalle Nazioni Unite nel 1947, prevedeva la divisione della Palestina in due Stati, stabilendo una linea di confine. Da questa frontiera rimasta sulla carta, si scatenò la prima guerra arabo-israeliana.

leggi tutto (more)

 


  Rovine e macerie di Augé Marc

 In breve: Attraverso un percorso sinuoso tra diversi siti del mondo, dall'Acropoli di Atene al Muro di Berlino, passando per diverse opere letterarie o cinematografiche e qualche ricordo, l'autore sviluppa un'intuizione che riguarda il senso del tempo e la coscienza della storia.

leggi tutto (more)

 


  L'inferno degli esami di Miyazaki Ichisada

 In breve: questo libro, denso e brillante distillato di una lunga esperienza di studi, Miyazaki offre una rigorosa documentazione, privilegiando soprattutto la tradizione narrativa – questi riti burocratici, infatti, hanno solleticato da sempre l’inventiva satirica. L’inferno degli esami ripercorre, seguendo un ideale filo biografico, la carriera di un mandarino: dagli esami in età infantile a quelli, terribili, al cospetto del Figlio del Cielo.

leggi tutto (more)

 


  Il diritto in Cina di Moccia Luigi

 In breve: Recensione da inserire

leggi tutto (more)

 


  Il segreto del fiore d'oro di Jung Carl Gustav, Wilhelm Richard

 In breve: Commento da inserire

leggi tutto (more)

 


  Note scritte nello studio Yuewei di Ji Xiaolan

 In breve: Commento da inserire

leggi tutto (more)