Indietro - torna al modulo di ricerca
 

Libri suggeriti in ordine di
preferenza ed alfabetico
da cinque
a una
ricerca di: esilio - Libri recensiti: 36

  La mia terra, la mia gente di Tensing Gyatso, XIV Dalai Lama

 In breve: Ripubblicato da Sperling & Kupfer a circa quarant'anni dalla sua prima uscita, arricchito da tre aggiornatissimi scritti introduttivi - tra i quali un'introduzione del Dalai Lama stesso - un libro straordinario che, rievocando storia, miti e tradizioni del Paese delle Nevi, ripercorre la meravigliosa avventura personale di un bimbo predestinato, scelto all'età di due anni come leader spirituale e politico. Ma la sua singolare vicenda doveva conoscere un'ulteriore, drammatica svolta con l'invasione cinese del 1950 e con la sua conseguente fuga, nel 1959, in India dove, seguito da ottantamila connazionali, stabilì un governo in esilio e da dove tuttora prosegue instancabile la lotta non violenta per la liberaziene del Paese e la sua trasformazione in uno stato neutrale.

leggi tutto (more)

 


  Tibet, la Cina è fragile di

 In breve: Ottimo strumento di lavoro per gli attivisti e di conoscenza per chi volesse approfondire il Dossier Tibet dop ò'insurrezione del 14 marzo 2008.

leggi tutto (more)

 


  A Ce Lha Mo, studio sulle forme della teatralità tibetana di Attisani Antonio

 In breve: A Ce Lha Mo, studio sulle forme della teatralità tibetana, più importante testo sul teatro tibetano finora pubblicato in lingua Occidentale. L’Autore, docente di Storia del teatro e dello spettacolo presso l’Università di Venezia, ho cominciato ad interessarsi alle forme teatrali tibetane alla fine degli anni ‘80 e in questo periodo ha dedicato a questo importante aspetto della cultura tibetana diversi studi e monografie.

leggi tutto (more)

 


  Ama Adhe, voix de la mémoire : Du Tibet libre à l'exil di Adhe Tapontsang

 In breve: Ama Adhe a réussi à fuit le Tibet après de longues années d'incarcération. Comme elle en avait fait la promesse à des codétenus au cas où elle survivrait, et malgré l'interdiction chinoise, elle tenait à témoigner pour «les morts et les vivants» de son pays.

leggi tutto (more)

 


  Dal Tibet all'esilio di Garrone Renzo

 In breve: Il libro presenta un'analisi documentata della situazione e delle condizioni di vita di un popolo ormai in parte profugo, avvicinato nella sua quotidianità. Diviso in tre parti, il volume si occupa nella prima, in modo diretto, della colonizzazione con cui la Cina ha ormai ridotto gli abitanti originari dell'Altopiano a una minoranza nel proprio paese. Nella seconda e nella terza partte, dedicate agli esuli in India e in Nepal, l'accento viene posto sull'integrazione che vede i tibetani lottare, spesso con successo, per la salvaguardia del loro patrimonio culturale e per il raggiungimento di condizioni di benessere, pur nelle tensioni e contraddizioni interne alla comunità della diaspora.

leggi tutto (more)

 


  Dalai Lama di Verni Piero

 In breve: «Questa biografia scritta da Piero Verni è il risultato di lunghi anni di ricerche. L'autore prende in esame non soltanto la mia vita e il mio pensiero, ma anche, in generale, la realtà culturale, religiosa e sociale del Tibet. Confido che il libro darà un grande contributo alla formazione di una maggiore consapevolezza sull'antica civiltà tibetana, che oggi, a seguito dell'invasione e dell'occupazione del Paese da parte della Cina, corre il rischio di scomparire.» HH DL

leggi tutto (more)

 


  Fiabe teatrali del Tibet di Attisani Antonio

 In breve: Festa, rito e racconto mitico convivono nelle rappresentazioni del lhamo tibetano. Ancora oggi tutta la comunità accorre a meditare i misteri dell'esistenza, a soffrire e gioire nell'assistere alle prove iniziatiche alle quali si sottopongono i protagonisti nel difficile transito dalla fanciullezza alla "sovranità".

leggi tutto (more)

 


  Il palazzo degli arcobaleni di Tenzin Choedrak - Testimonianza raccolta da Gilles

 In breve: Tenzin Choedrak, uno dei piu eminenti depositari della cultura medica del Tibet, dopo oltre vent’anni di sofferenze patite nelle carceri cinesi, ha lasciato definitivamente il proprio paese nel 1980, quando ha raggiunto in India il Dalai Lama, di cui è medico personale. Vive a Dharamsala.

leggi tutto (more)

 


  Il Tibet nel cuore di Verni Piero

 In breve: Strano destino quello del Tibet: fino a qualche anno fa questo meraviglioso paese, con i suoi spazi immensi e la sua millenaria civiltà, era praticamente sconosciuto al grande pubblico. Poi, quasi di colpo, il mondo si è ricordato della sua esistenza: grazie all’infaticabile attività del Dalai Lama, e alla grande eco di film hollywoodiani di successo, il Tetto del Mondo è diventato di gran moda

leggi tutto (more)

 


  La libertà nell'esilio di Tensing Gyatso, XIV Dalai Lama

 In breve: Nel marzo del 1959 ebbe luogo la ben nota insurrezione di Lhasa e la fuga verso l'esilio con la costituzione di un proprio Governo Autonomo. In India si stabilì prima presso il monastero di Mussaorie e poi ad Aramsala.

leggi tutto (more)

 


  La mia terra sul tetto del mondo di Tensing Gyatso, XIV Dalai Lama

 In breve: La nostra vita scorre così, come un flusso che non si interrompe mai, senza che ci venga mai concessa la possibilità di tornare indietro; ogni istante è unico. Di conseguenza, il modo migliore di vivere davvero intensamente è di acquistarne coscienza.

leggi tutto (more)

 


  La voce che ricorda di Adhe Ama

 In breve: Adhe Tapontsang è nata nella regione del Kham, nel Tibet Orientale. Qui trascorse un'infanzia felice e si sposò nel 1948. Net 1950, la sua terra fu invasa dalle truppe cinesi, e Adhe e il marito entrarono nelle file della resistenza. Nel 1956, quando era incinta per la seconda volta, il marito morì improvvisamente, per sospetto avvelenamento. Con l'aiuto della famiglia, Adhe si occupò dei suoi bambini e continuò a sostenere, con altre donne, la lotta degli uomini che combattevano, nascosti sulle montagne. Nel 1958 fu arrestata e trascorse i successivi ventisette anni in prigione. Net 1987 lasciò il Tibet per l'India, dove vive attualmente in esilio nella stessa località dove risiede il Dalai Lama.

leggi tutto (more)

 


  Le Palais des arcs-en-ciel : Mémoires du médecin du Dalaï-Lama di Tendzin Tcheudrak, Gilles Van Grasdorf, Dalai Lama

 In breve: Les paroles de Tendzin Tcheudrak suivent le fil d'une vie hors du commun, mêlée au destin d'un peuple qu'on a voulu tuer. A travers les tribulations d'un enfant moine dans le Tibet des années 20 et 30, c'est toute une culture qui nous est contée.

leggi tutto (more)

 


  Le ribelli del Tibet di Broussard Philippe

 In breve: una resistenza esiste sul "tetto del mondo" ed è animata principalmente da religiosi buddhisti che rifiutano la capitolazione. Due giovani monache, Kyzom e Yangdö1, raccontano in questo libro la loro storia sconvolgente. Oggi, rifugiate in India dove Philippe Broussard - inviato speciale di Le Monde - le ha incontrate, parlano a nome dei ribelli che ancora rischiano la vita, lassù, in Tibet.
<>

leggi tutto (more)

 


  Libertà nell'esilio di Tensing Gyatso, XIV Dalai Lama

 In breve: In un libro straordinario, arricchito da un inserto fotografico e da una aggiornata cronologia, l'autobiografia di un uomo d'eccezione, il quattordicesimo Dalai Lama, e la testimonianza della tragedia in cui verso il suo popolo, vittima di un silenzioso genocidio iniziato con invasione cinese del nel 1950.

leggi tutto (more)

 


  Lontano dal Tibet di Buldrini Carlo

 In breve: La nazione tibetana non ha più una patria indipendente da cinquant'anni, cioè da quando i cinesi hanno fatto del Tibet una loro provincia. L'occupazione delle truppe di Pechino, dura fino alla crudeltà, ha costretto un gran numero di tibetani all'esilio, per lo più in India, al seguito del Dalai Lama. Ma cosa succede oggi in Tibet, e come vivono gli esiliati? Cosa resta del Paese delle Nevi e dove è finita la sua cultura? Questo libro rappresenta un viaggio sospeso tra passato e futuro, tra paura e speranza.

leggi tutto (more)

 


  Nato in Tibet di Trungpa Chögyam

 In breve: Un classico, negli anni sessanta uno dei pochissimi libri scritti da un tibetano e pubblicati in Italia.

leggi tutto (more)

 


  Nato in Tibet di Trungpa Chögyam

 In breve: Edizione originale, prima traduzione italiana.
Un classico, negli anni sessanta uno dei pochissimi libri scritti da un tibetano e pubblicati in Italia.

leggi tutto (more)

 


  Panchen Lama ostaggio di Pechino di Van Grasdorff Gilles

 In breve: Protagonista di questa vicenda è un bambino la cui sola colpa è di essere nato; un bambino che ha già vissuto un terzo della sua breve esistenza prigioniero del governo cinese; un bambino privato della sua infanzia che, a causa di una pretesa ragion di stato, è diventato "il più piccolo prigioniero politico del mondo".

leggi tutto (more)

 


  Ritorno in Tibet di Harrer Heinrich

 In breve: Ho letto il volumetto nel 1986 volando da Chengdu a Lhasa. Ci avrebbe aiutato a capire quali erano i cambiamenti fra la Lhasa dei nostri sogni e la città reale. Harrer era tornato con un incarico da parte del Dalia Lama. Anche la Lhasa vista da Harrer nel 1982 è scomparsa. Gli edifici cinesi sono stati abbattuti da nuovi palazzi ferro cemento cinese.
Trudurlo e pubblicarlo dopo quasi vent'anni è stata una operazione commerciale

leggi tutto (more)

 


  Storia di Ani La, monaca guerriera del Tibet di Ani Pachen, Donnelley Adelaide

 In breve: Spetta a lei, sua unica figlia, il compito di guidare 1’opposizione. Giovane e inesperta – e donna! – si mette a capo di un piccolo esercito e diventa guerriera per la salvezza del suo paese e della sua famiglia. Catturata dai cinesi, vivrà 21 anni di prigionia, subendo con sconcertante dignità violenze fisiche e psicologiche di ogni genere. Una volta libera, riuscirà finalmente a coronare i suoi sogni. L’odio e il male subiti non hanno intaccato lo sguardo stupito e ingenuo di Ani-la, che con lo stesso tocco lieve della poesia ci trasporta dalla favola della sua infanzia alle crudeltà degli anni di prigionia. Sdegno e speranza si fondono nel ricordo per regalarci una testimonianza di fede e coerenza che scalda il cuore.

leggi tutto (more)

 


  Tangos - L'esilio di Gardel (DVD) di Solanas Fernando Ezequiel

 In breve: Alla fine degli anni '70 un gruppo di artisti argentini, in esilio volontario o forzato, mette in scena a Parigi uno spettacolo di musica e danza: una tanguedia, ossia tango+tragedia+commedia. 1ª coproduzione tra Argentina e Francia, è un film sull'esilio come triste carnevale, assenza, perdita, nostalgia del ritorno. In modi critici e dialettici s'interroga sui diritti dell'uomo, i problemi e le contraddizioni dell'integrazione culturale, sui rapporti tra gli argentini e Parigi, capitale della cultura e di tutti gli esuli. Fatto per un terzo della sua durata di numeri musicali, è un'antologia di tango: una ventina di straordinari ballerini, la grande orchestra di Osvaldo Pugliese, le musiche originali di Astor Piazzolla, canzoni vecchie e nuove, e la voce di Carlos Gardel, cara agli argentini che vivono all'estero e a quelli esiliati in patria. Premio della giuria a Venezia 1985.

leggi tutto (more)

 


  Tibet in fiamme di Zoratto Bruno

 In breve: Il volume di Zoratto segue in generale lo stesso percorso di Verni, ma dedica meno spazio alla storia tibetana e mette a disposizione del lettore un maggior numero di documenti, come la Costituzione promulgata dal Dalai Lama nel 1963. Entrambi gli autori raccontano le vicende tibetane con precisione e chiarezza, ma Verni sfuma con abilità i suoi giudizi, mentre Zoratto ha accenti di dura condanna per il comunismo cinese.

leggi tutto (more)

 


  Tibet, il fuoco sotto la neve di Palden Gyatso, Tsering Shakya

 In breve: «La testimonianza di Palden Gyatso è una delle più straordinarie storie di sofferenza e resistenza [...] Eppure la vicenda di persone come lui rivela che i valori umani di compassione, pazienza e senso di responsabilità per le proprie azioni, che sono il fulcro di ogni pratica spirituale, sopravvivono ancora. La sua storia sarà fonte d'ispirazione per tutti noi.»
Dalla prefazione del Dalai Lama.

leggi tutto (more)

 


  Tibet, storia di una tragedia di Levenson Claude B.

 In breve: L'autrice di questo volume, sottolineando nella ricostruzione storica della vicenda la profonda diversità tra la cultura cinese e quella tibetana, fornisce la chiave di lettura per comprendere quella che non è solo una crisi politica regionale e internazionale, ma la distruzione programmata di una civiltà.

leggi tutto (more)

 


  Una strana liberazione di Patt David

 In breve: David Patt presenta l'appassionante e terribile racconto della vita di due tibetani nel corso di quaranta anni di occupazione cinese. Come ha detto recentemente S.S. il Dalai Lama: «Abbiamo bisogno del vostro aiuto, della manifestazione attiva della vostra buona volontà, ogni volta che se ne presenti l'occasione, per sostenere la causa tibetana. Ormai è giunto il momento in cui la vostra pratica è l'azione.»

leggi tutto (more)

 


  Uno strano teatro di Attisani Antonio

 In breve: Per considerazioni di carattere politico dell’Editore, Antonio Attisani non aveva potuto toccare argomenti di stretta attualità nel suo pur voluminoso testo A Ce Lha Mo (vedi recensione precedente). Lo fa mirabilmente in questo testo, dedicato quasi esclusivamente agli avvenimenti di questi ultimi cinquant’anni in Tibet.

leggi tutto (more)

 


  14 riflessi sul lago delle visioni di Barraux Roland

 In breve: Il Lago delle Visioni esiste davvero: è a centocinquanta chilometri da Lhasa, e sulle sue acque cristalline le personalità incaricate di ritrovare le reincarnazioni del Dalai Lama leggono i segni premonitori del suo ritorno.

leggi tutto (more)

 


  Il Dalai Lama ci parla di Avedon John F.

 In breve: Un famoso giornalista americano intervista S.S. il Dalai Lama e ne illustra la varietà delle idee personali, politiche e religiose, citando le sue considerazioni sulla necessità di un imperativo morale nei rapporti tra le nazioni e i popoli della terra.

leggi tutto (more)

 


  La Fource du Bouddhisme di Tensing Gyatso, XIV Dalai Lama

 In breve: Dans ces entretiens, le Dalaï-lama explique la doctrine du bouddhisme et ses relations avec le monde contemporain.

leggi tutto (more)

 


  La fuga del piccolo Buddha di Dusi Massimo

 In breve: La notte del capodanno del nuovo millennio, un giovane Lama tibetano, il quindicenne Orgyen Trinley Dorje, XVII Karmapa, è scappato dal Tibet cinese tra le montagne innevate dell'Himalaya e ha raggiunto il suo maestro in India. Questa fuga coraggiosa, un gesto sensazionale che è stato anche accompagnato da molte polemiche, ha portato il XVII Karmapa sulle prime pagine dei giornali di tutto il mondo.

leggi tutto (more)

 


  Tibet, la mia vita di Pema Jetsun

 In breve: Protagonista e narratrice di questo libro è la sorella minore del quattordicesimo Dalai Lama. La sua vita simboleggia il destino di nascere in Tibet, e la sua autobiografia si rivela una testimonianza civile, portatrice di un messaggio di coraggio e amore. Il suo racconto è stato raccolto da Gilles Van Grasdorff, autore di numerosi saggi sulla cultura tibetana.

leggi tutto (more)

 


  Il Dalai Lama di Hicks R. ; Chogyam N

 In breve: Esaurito

leggi tutto (more)

 


  Intervista con S.S. il XIV Dalai Lama di Verni Piero

 In breve: esaurito

leggi tutto (more)

 


  Speeches, Statements, Articles, Interviews 1987-1995 di Tensing Gyatso, XIV Dalai Lama

 In breve:

leggi tutto (more)

 


  The Bodhgaya Interviews di Gabezon Jose Ignacio

 In breve: Non recensito

leggi tutto (more)